Mick Schumacher: "Sogno di correre con la Ferrari!"

Schumacher jr tornerà in pista a Fiorano con la SF71H questa mattina per completare il test che la Ferrari ha organizzato in cinque giorni per tutti i suoi piloti, da quelli titolari a quelli della FDA. Il tedesco ha già ripreso confidenza con la Rossa ieri pomeriggio, rilevando il volante da Carlos Sainz e oggi lascerà nel pomeriggio l'abitacolo a l collaudatore, Callum Ilott. Il campione della F2 che correrà in Haas nel 2021 si vede in Rosso nel futuro.

Mick Schumacher: "Sogno di correre con la Ferrari!"

Mick Schumacher è pronto a tornare al volante della SF71H: alle 9:30 riprenderà il lavoro a Fiorano iniziare l’ultima delle 5 giornate di test che la Scuderia ha organizzato con i suoi piloti, che siano titolari o FDA.

Il tedesco ieri ha completato più di 50 giri riprendendo confidenza con la Rossa del 2018 a 120 giorni di distanza dalla prima volta, quando il 30 settembre 2020 aveva diviso l’abitacolo della stessa SF71H con i compagni della Ferrari Driver Academy, Callum Ilott e Robert Shwartzman nell’ambito del progetto #RoadToF1.

“Che bello risalire in macchina, finalmente sono tornato a provare le belle sensazioni che solo la guida di una Formula 1 ti può regalare – ha detto Mick - . Direi che la giornata di ieri è stata indubbiamente positiva. Siamo riusciti a svolgere tutto il programma che avevamo preparato senza nessun tipo di problema ed è stato ovviamente molto utile poter percorrere dei chilometri al volante di una monoposto in vista della stagione che avrà inizio fra circa un mese e mezzo con i test pre-stagionali”.

“La SF71H è una vettura del 2018 ma il comportamento sulla pista e le sensazioni che trasmette al pilota, sia dal punto di vista della tenuta di strada che sotto il profilo degli stress fisici, è molto simile e la rende un’ottima base per la preparazione della nuova stagione”.

“Inoltre girare a Fiorano è sempre bello perché la pista è tecnica e impegnativa.
Ho ritrovato con piacere gli ingegneri e i meccanici con i quali avevo già lavorato nel settembre dello scorso anno e non vedo l’ora di tornare in macchina oggi“.

Salutando i tifosi del Cavallino ai microfoni del TG1 ha chiosato: "Il mio sogno è guidare un giorno la Ferrari, ma sono al primo anno e ho ancora molto da imparare".

Leggi anche:

A seguire Mick c’era anche Jock Clear, l’esperto ingegnere che la Ferrari ha nominato come tutor dei piloti: l’inglese, vale la pena di ricordarlo, ha lavorato anche con papà Michael durante l’avventura del Kaiser alla Mercedes…

Schumacher jr sarà impegnato nella mattinata, mentre nel pomeriggio sarà il turno di Callum Ilott. Peccato per le condizioni meteo che non sono più ideali come ieri.

condivisioni
commenti
Ferrari: Mick Schumacher non sfigura sulla SF71H

Articolo precedente

Ferrari: Mick Schumacher non sfigura sulla SF71H

Prossimo Articolo

Nei segreti della Tecnica: AlphaTauri AT01

Nei segreti della Tecnica: AlphaTauri AT01
Carica commenti
Piola: "Al Ricard è difficile finire il giro con le soft" Prime

Piola: "Al Ricard è difficile finire il giro con le soft"

In questo nuovo video, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano quanto visto nel venerdì di prove libere del GP di Francia. Tante sorprese e tante novità tecniche in un tracciato che "in teoria" sarebbe favorevole a Mercedes, eppure...

Bobbi: "Max vola in curva, ma sembra appeso a un filo" Prime

Bobbi: "Max vola in curva, ma sembra appeso a un filo"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu analizzano le prove libere del venerdì del GP di Francia di Formula 1. Red Bull in testa con Verstappen, ma le Mercedes possono cambiare marcia in qualifica. Da tenere d'occhio il prosieguo di weekend dell'Alpine.

Chinchero: "Ferrari, la seconda fila sarebbe un bel colpo" Prime

Chinchero: "Ferrari, la seconda fila sarebbe un bel colpo"

Torna Debriefing F1, programma podcast di Motorsport.com con cui Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano le prove libere del GP di Francia al Paul Ricard. Buon ascolto!

Piola: "Ferrari e Alpha Tauri cambiano il marciapiede" Prime

Piola: "Ferrari e Alpha Tauri cambiano il marciapiede"

La Formula 1 arriva in Francia, sul tracciato del Paul Ricard. Franco Nugnes e Giorgio Piola, analizzano con la lente d'ingrandimento i primi e nuovi dettagli tecnici presenti sulle monoposto.

Formula 1
17 giu 2021
Alonso: ecco perché è ancora una stella della Formula 1 Prime

Alonso: ecco perché è ancora una stella della Formula 1

Lo spagnolo ha parlato con Motorsport.com del suo ritorno in Formula 1, smentendo le critiche che lo hanno accompagnato negli ultimi appuntamenti e puntando con decisioni ad un futuro di successi grazie anche alla rivoluzione regolamentare.

Formula 1
17 giu 2021
Mara Sangiorgio: "La mia carriera? Decisa da uno sliding door" Prime

Mara Sangiorgio: "La mia carriera? Decisa da uno sliding door"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Mara Sangiorgio, giornalista e pit reporter per la Formula 1 di Sky Sport. Una grande passione per la scrittura che l'accompagna sin da quando era solo una bambina, la conduce alle porte degli studi giornalistici. Dall'Italia a New York, Mara muove i primi passi dentro il mondo dei suoi sogni. Mai avrebbe pensato di raccontare lo sport, fino a quando...

Formula 1
17 giu 2021
Ceccarelli: “Dal Ricard monitoro anche meccanici e ingegneri” Prime

Ceccarelli: “Dal Ricard monitoro anche meccanici e ingegneri”

Torna l'appuntamento fisso della rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano dell'imminente Gran Premio di Francia di Formula 1, dove il medico andrà a monitorare una nuova serie di parametri non solo dei piloti

Formula 1
16 giu 2021
F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti Prime

F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti

Le monoposto di Formula 1 sono diventate troppo grosse e pesanti e questo si è visto non solo a Monaco, circuito ormai troppo stretto per le moderne monoposto, ma anche a Baku dove i problemi alla gomme sono derivati anche dagli enormi sforzi richiesti alle gomme.

Formula 1
15 giu 2021