Kvyat: "La safety car mi ha rubato il podio"

Il russo della Red Bull non ha potuto nulla contro la velocità in rettilineo della Williams alla ripartenza

Brucia parecchio per Daniil Kvyat la delusione che Valtteri Bottas gli ha regalato a pochi giri dal termine del Gp del Messico, quando è riuscito a soffiargli alla ripartenza dalla safety car una terza posizione che fino a quel momento si era ampiamento meritato.

Quando la corsa è ripartita al termine della neutralizzazione, il rivale della Williams non ha avuto alcun problema a sfruttare la cavalleria della sua power unit Mercedes per saltargli davanti e per questo il russo della Red Bull sembra convinto che sia stata proprio la safety car a privarlo di un podio che ormai pareva in cassaforte.

"La safety car mi ha rubato il podio. Non so come stesse facendo Bottas ad andare tanto lungo con le medie, ma lo stavo controllando senza problemi. È un peccato, ma questa è la vita" mastica amaro Daniil.

"Purtroppo non ero veloce sul rettilineo e quando la Williams è arrivata dietro di me, mi ha potuto superare piuttosto facilmente. Sono molto abbattuto, ma è stata una gara molto concreta per noi, abbiamo ottenuto punti importanti. Potevamo salire sul podio e ce lo saremmo anche meritato, ma comunque non possiamo lamentarci" ha concluso.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio del Messico
Circuito Autódromo Hermanos Rodríguez
Piloti Daniil Kvyat
Articolo di tipo Commento