F1, Mercedes sveglia la sua belva: ecco il fire up della W12

Mercedes ha acceso oggi per la prima volta la F1 W12 E Performance di Hamilton e Bottas, che dovrà permettere al team di proseguire nell'era da dominatrice che prosegue ormai dal 2014.

F1, Mercedes sveglia la sua belva: ecco il fire up della W12

Esattamente 2 settimane fa Mercedes ha svelato sia la data della presentazione della sua nuova arma che il suo nome, ossia la F1 W12 E Performance.

La nuova arma della Casa di Stoccarda sarà svelata il 2 marzo via web a causa della pandemia da COVID-19 che non permette troppe deroghe riguardo eventi dal vivo.

A 12 giorni dalla presentazione, Mercedes ha acceso per la prima volta la F1 W12, compiendo l'ormai celebre fire up. Questo è stato reso pubblico con un breve video postato dalla squadra sui propri canali ufficiali dei principali social network e piattaforme della rete.

 

La W12 avrà la stessa base della monoposto campione del mondo con Hamilton l'anno passato, ma sarà dotata di aggiornamenti aerodinamici e un nuovo motore.

A rivelare le corpose differenze tra la W11, la freccia nera con cui Hamilton ha vinto il settimo iride, e la W12, è stato James Allison, direttore tecnico della Mercedes.

“Le regole 2021 sono molto, molto diverse rispetto alla stagione precedente – ha chiarito Allison - ed il lavoro che abbiamo dovuto affrontare è stato di vasta portata”.

“Ci siamo trovati in questa situazione insolita – ha spiegato Allison – senza le tensioni legate all'enorme sforzo produttivo che c’è quando si realizza un nuovo telaio con tutte le parti meccaniche di una nuova vettura, perché molte di queste componenti arrivano dalla W11, la nostra vettura del 2020, e sono state semplicemente trasportate sulla W12".

“Stiamo vivendo un anno diverso dal solito. Tutto sembra andare molto bene, ma c’è una voce che continua a ronzarci in testa che dice ‘abbiamo dimenticato qualcosa?’. Questo perché negli anni precedenti in questa fase dell’anno avevamo una montagna di pezzi nuovi che confluivano nella sede di Brackley per dar forma alla nuova monoposto, e tutto avveniva in extremis, con tempi strettissimi".

"Oggi è diverso, perché gran parte delle componenti della W12 le abbiamo già usate lo scorso anno, quindi invece della solita attività frenetica siamo impegnati in un lavoro di gestione per verificare solo le parti nuove".

"E questo cambio di ritmo ci fa paradossalmente preoccupare, quasi che ci sia il rischio di perdersi qualcosa per strada. Così ripassiamo le procedure due o tre volte per essere certi che tutto sia a posto”.

condivisioni
commenti
Imola: Pietro Benvenuti è il nuovo direttore dell'autodromo
Articolo precedente

Imola: Pietro Benvenuti è il nuovo direttore dell'autodromo

Prossimo Articolo

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi
Carica commenti
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021