Mercedes: livrea argento per la monoposto a effetto suolo 2022

Lewis Hamilton ha ammesso di essere rimasto stupito nel constatare che anche la W12 è rimasta con una colorazione nera, dopo il messaggio lanciato nel 2020 con la W11 a favore di una campagna anti razzisra e inclusiva delle minoranza nel mondo del motorsport. Il campione del mondo non ha alcuna obiezione al fatto che la F1 della Stella l'anno prossimo torni al colore più tradizionale, vale a dire l'argento.

Mercedes: livrea argento per la monoposto a effetto suolo 2022

Le Mercedes l’anno prossimo potrebbero tornare a essere delle frecce d’argento secondo la tradizione che lega le monoposto della Stella a questo colore? È molto possibile e ad ammetterlo è stato lo stesso Lewis Hamilton che all’inizio della stagione 2020 aveva spinto, invece, affinché le F1 di Brackley fossero in grado di lanciare un forte messaggio anti razzista.

Logo Mercedes F1 su base nera

Logo Mercedes F1 su base nera

Photo by: Mercedes AMG

La W11 iniziò la stagione scorsa in Austria con una livrea nera che la Mercedes ha deciso di mantenere anche nel campionato in corso, ma ora ci sono delle valutazioni per tornare ad una colorazione argento con l’introduzione delle nuove monoposto a effetto suolo nella prossima stagione.

La F1 seguirebbe un cambiamento che si è già concretizzato in Formula E visto che la Casa di Stoccarda ha corso nella serie elettrica vinta da Nick de Vries con le vetture argento. E Lewis Hamilton che aveva spinto per la riconoscibilità del messaggio anti razzista e per l’inclusione della diversità non si aspettava che la macchina campione del mondo sarebbe rimasta nera anche nel campionato che si sta disputando.

Nyck de Vries, Mercedes Benz EQ, EQ Silver Arrow 02

Nyck de Vries, Mercedes Benz EQ, EQ Silver Arrow 02

Photo by: Alastair Staley / Motorsport Images

Ora che è stata istituita la Commissione Hamilton, che si occupa di migliorare la rappresentanza dei neri nel Motorsport del Regno Unito, e l’epta campione collabora con Mercedes allo sviluppo di "Accelerate 25" e della fondazione Ignite, può cambiare la strategia di comunicazione riportando la Mercedes a essere argento.

“Sinceramente non mi aspettavo che il simbolismo nero lanciato l’anno scorso sarebbe rimasto sulla W12 anche quest’anno – ha spiegato Hamilton - . è stata una della sorpresa, ma la Mercedes è argento per cui il ritorno alla livrea storica non cambia i nostri rapporti, perché insieme continuiamo a spingere per la diversità, avendo allargato il concetto anche a tutti i nostri partner”.

Lewis Hamilton, Mercedes, ammette che l'anno prossimo la F1 potrebbe tornare a essere argento

Lewis Hamilton, Mercedes, ammette che l'anno prossimo la F1 potrebbe tornare a essere argento

Photo by: Steve Etherington / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Perez: l'anno della verità in Red Bull sarà il 2022
Articolo precedente

Perez: l'anno della verità in Red Bull sarà il 2022

Prossimo Articolo

Ecco come la pandemia tormenta ancora la Formula 1

Ecco come la pandemia tormenta ancora la Formula 1
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021