Mercedes: filming day per capire i guai della W12

La squadra campione del mondo effettua sul tracciato corto di Sakhir il suo primo filming day con la W12 guidata da Hamilton e Bottas. Le riprese commerciali permettono di analizzare il comportamento della freccia nera che non ha brillato nei test colletivi per problemi di bilanciamento e di comprensione delle nuove gomme Pirelli.

Mercedes: filming day per capire i guai della W12

La Mercedes effettua oggi il filming day in Bahrain con Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. La squadra campione del mondo dovrebbe girare con la W12 sfruttando la pista che l’anno scorso è stata il teatro del GP di Sakhir, l’Outer loop di appena 5.343 metri contro i 6.299 della classica configurazione nella quale si sono disputati i tre giorni di test collettivi e sarà lo scenario della prima gara stagionale il 18 marzo.

La scelta sarebbe facilmente spiegabile: da una parte permette di effettuare più passaggi nell’arco dei 100 km concessi dalla FIA e dall’altra non offre comparazioni recenti. La squadra di Brackley sfrutterà la giornata destinata alle riprese promozionali, per verificare alcune cose sul comportamento della freccia nera che non ha certo iniziato nel modo migliore nei tre giorni di collaudi.

Stando alle rilevazioni effettuate dalle squadre rivali, la W12 aveva affrontato la pista con una power unit depotenziata di una cinquantina di cavalli, per evitare di scoprire troppo le carte in mano, ma anche per mitigare i problemi al cambio che hanno fermato Valtteri Bottas il primo giorno per il cedimento della trasmissione che ha accusato un surriscaldamento, lo stesso guaio che ha poi bloccato l’Aston Martin di Sebastian Vettel (l’AMR21 dispone di una scatola 2020), segno che non dipende dal cambio in quanto tale, ma dall’impossibilità di smaltire il calore con pance troppo chiuse.

La Mercedes, quindi, avrà l’opportunità di valutare alcune modifiche dopo che a Brackley hanno lavorato ininterrottamente per capire cosa non ha funzionato sulla W12, alle prese con problemi di bilanciamento e di comprensione delle nuove gomme Pirelli.

Si sono osservate grandi differenze fra i dati di simulazione e la pista proprio nello sfruttamento degli pneumatici e su questo tema il filming day sarà poco probante in quanto la freccia nera può girare solo con poco significative coperture Demo.

condivisioni
commenti
Vettel non ha dubbi: "Mercedes sarà al top in Bahrain"
Articolo precedente

Vettel non ha dubbi: "Mercedes sarà al top in Bahrain"

Prossimo Articolo

Minardi: "Hamilton deve lavorare per mettersi in forma"

Minardi: "Hamilton deve lavorare per mettersi in forma"
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021