Formula 1
25 set
Race in
10 Ore
:
56 Minuti
:
12 Secondi
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
11 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
25 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
46 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
67 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic

Mercedes: esclusa l'influenza del DAS dalle gomme afflosciate

condivisioni
commenti
Mercedes: esclusa l'influenza del DAS dalle gomme afflosciate
Di:

James Vowles, tattico della Mercedes, ha spiegato che l'uso del Dual Axis Steering non ha avuto alcuna influenza sull'usura delle gomme anteriori di Bottas e Hamilton nel GP di Gran Bretagna. Nel team di Brackley ritengono possibile che con mescole più morbide rispetto alla scorsa settimana, i piloti siano costretti a passare ad una strategia con due soste.

La Mercedes esclude che ci sia stato un effetto negativo del DAS (Dual Axis Steering) sulle gomme anteriori che si sono afflosciate alla fine del GP di Gran Bretagna.

Prima Valtteri Bottas al giro 49 e poi Lewis Hamilton nell’ultima tornata hanno subito il cedimento dell’anteriore sinistra a Silverstone: se l’inglese è riuscito a vincere la gara lo stesso, il finlandese ha concluso 11esimo, fuori dalla zona punti, dopo aver effettuato il secondo pit stop.

Lewis nel dopo gara aveva dichiarato che era stato “convinto” che il cedimento della gomma fosse dovuto alla presenza di detriti sulla pista, ma la Pirelli ha ufficializzato ieri che i problemi sono emersi a causa dell’eccessiva usura a causa dei run troppo lunghi effettuati con le gomme Hard, andando oltre la durata consigliata dal Costruttore milanese.

C’è chi ho voluto porre l’accento sul fatto che le frecce nere utilizzano il DAS per scaldare le gomme anteriori nei giri di lancio o di ripartenza dalla safety car instillando il dubbio che possa avere avuto una certa influenza sui problemi alle coperture.

Tesi che è stata prontamente smontata da James Vowles, tattico della Mercedes…
"Ci sono state rivolte molte domande quest'anno, ma specificamente dopo questa gara, se il DAS avesse contribuito all’usura degli pneumatici: possono dire categoricamente che non è stato così”.

"Prima di tutto il DAS è stato utilizzato dai piloti solo nella prima parte della gara e basta, per cui non ha avuto alcun influsso sull’usura delle gomme. Del resto anxhe Carlos Sainz ha avuto lo stesso problema nostro e non ha a disposizione il DAS, mentre altri piloti si stavano lamentando via radio per l’aumento delle vibrazioni sull’anteriore, proprio come Valtteri”.

La Pirelli ha confermato che incrementerà la pressione di gonfiaggio delle gomme nel GP del 70esimo Anniversario in questo weekend, ma non rinuncerà a portare una mescola più morbida rispetto a quelle utilizzate nel GP di Gran Bretagna.

Fra l’altro è stato modificato il cordolo all’esterno della curva Becketts nel tentativo di dissuadere i piloti di allargare troppo la traiettoria portando dello sporco in pista, causa di alcuni tagli visti sugli pneumatici anche delle monoposto che non hanno avuto afflosciamenti di gomme.

Vowles ha ammesso che la affronterà la seconda gara di Silverstone con gli occhi spalancati per evitare che i problemi della scorsa settimana possano ripetersi.

"Abbiamo molti dati disponibili della scorsa settimana, anche se le mescole saranno tutte di una gradazione più morbida”.

“Andremo a Silverstone stando all’erta. Saremo tutti più cauti e non escluso che si vedano più pit stop per effetto delle gomme più morbide”.

Caso Racing Point: la sentenza slitta a venerdì

Articolo precedente

Caso Racing Point: la sentenza slitta a venerdì

Prossimo Articolo

McLaren: il terzo pilota diventa Paul di Resta

McLaren: il terzo pilota diventa Paul di Resta
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Location Silverstone
Piloti Lewis Hamilton , Valtteri Bottas
Team Mercedes
Autore Franco Nugnes