Mercedes: domina in pista, ma perde nelle trattative 2021

La Casa della Stella minaccia di lasciare la F1 se non gli verrà riconosciuto il ruolo del marchio che ha battuto tutti i record vincendo sei mondiali di fila. Il presidente Daimler, Ola Kallenius, non accetta che nella battaglia per i proventi il ruolo riconosciuto alla Ferrari sia sproporzionato rispetto a quello della Mercedes.

Mercedes: domina in pista, ma perde nelle trattative 2021

La Mercedes non sta scherzando. Ola Kallenius, presidente di Daimler, non vuole cedere nel braccio di ferro con Chase Carey nella discussione sui premi che la Stella è disposta a trattare per restare in F1 dal 2021.

La firma del nuovo Patto della Concordia è davvero meno scontata di quanto si possa pensare. Le parole di Toto Wolff pronunciate a Interlagos in occasione del GP del Brasile non erano di circostanza nel rappresentare un effettivo dubbio sul da farsi.

Perché a detta dello svedese i sei titoli di fila della Mercedes evidentemente non contano abbastanza per Liberty Media: la storica sequenza di successi della squadra guidata proprio da Toto Wolff ha superato quella mitica dell’era Schumacher guidata da Jean Todt.

Eppure la Ferrari, mentre le W10 continuavano a dettare legge, si è portata a casa il “bottino”: il 38% dei proventi della F1 sono un riconoscimento che va ben oltre il valore storico dell’unico team protagonista attivo da quando esiste il mondiale.

Il management del Cavallino è riuscito con scaltrezza a ottenere un grande riconoscimento del suo ruolo, proprio mentre nel paddock la vulgata parlava di ridistribuzione dei soldi. Con le tasche piene di dollari per cinque anni, e il diritto di veto nella pochette, la Ferrari ha concesso un’apertura importante alla FIA e al promotore sulle regole tecniche 2021.

Mercedes e Red Bull ci sono rimaste di stucco: contavano proprio sul diritto di veto del Cavallino per far saltare l’argine delle norme 2021 definite troppo restrittive ed eccessivamente prescrittive, tanto da spingere ad avere monoposto molto simili.

Per Mattia Binotto, invece, le regole approvate dal Consiglio Mondiale FIA sono diventate una buona base di partenza per discutere quella che sarà la stesura definitiva delle norme 2021.

Insomma a Kallenius l’idea di fare da comprimario alla Ferrari non piace per niente: la Mercedes, per essendo egemonica in pista, sarebbe stata surclassata sia in termini economici che in materia di indirizzi tecnici per il quinquennio che scatterà dal 2021 ed è pronto a scompaginare i piani di Toto Wolff che, invece, sta lavorando sodo per vincere il settimo mondiale e garantirsi la permanenza di Lewis Hamilton oltre la scadenza del contratto con la Stella del 2020.

La minaccia non è solo di ritirare le frecce d’argento, ma è anche di lasciare senza motori i tre team clienti (McLaren, Racing Point e Williams) che già detengono un contratto firmato. Non è nello stile Mercedes il mancato rispetto dei patti, ma è evidente che il presidente svedese usa le armi più potenti che ha a disposizione.

Come andrà a finire? Si troverà un accordo, ma Case Carey dovrà concedere qualcosa alla Stella se vorrà che continui a brillare nel firmamento della F1. E il tempo stringe…

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, dopo le Qualifiche

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, dopo le Qualifiche
1/25

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, saluta il pubblico dopo le qualifiche

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, saluta il pubblico dopo le qualifiche
2/25

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
3/25

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Mercedes AMG F1 W10, dettaglio del cestello del freno posteriore

Mercedes AMG F1 W10, dettaglio del cestello del freno posteriore
4/25

Foto di: Giorgio Piola

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, raggiunge i fan sulle gradinate

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, raggiunge i fan sulle gradinate
5/25

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

James Allison, Technical Director, Mercedes AMG, e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, secondo classificato, sul podio

James Allison, Technical Director, Mercedes AMG, e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, secondo classificato, sul podio
6/25

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Toto Wolff, Team Principal of Mercedes AMG F1 Team

Toto Wolff, Team Principal of Mercedes AMG F1 Team
7/25

Foto di: Alastair Staley / Motorsport Images

Posto riservato alla monoposto del Campione 2019 Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Posto riservato alla monoposto del Campione 2019 Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
8/25

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
9/25

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
10/25

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
11/25

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
12/25

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
13/25

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
14/25

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
15/25

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
16/25

Foto di: Giorgio Piola

Mercedes AMG F1 W10, Dettaglio delle prese posteriori

Mercedes AMG F1 W10, Dettaglio delle prese posteriori
17/25

Foto di: Giorgio Piola

Mercedes AMG F1 W10, sospensione posteriore

Mercedes AMG F1 W10, sospensione posteriore
18/25

Foto di: Giorgio Piola

Mercedes AMG F1 W10, dettaglio dell'ala anteriore

Mercedes AMG F1 W10, dettaglio dell'ala anteriore
19/25

Foto di: Erik Junius

Mercedes AMG F1 W10, dettaglio dell'ala anteriore

Mercedes AMG F1 W10, dettaglio dell'ala anteriore
20/25

Foto di: Erik Junius

Mercedes AMG F1 W10, dettaglio dell'ala posteriore

Mercedes AMG F1 W10, dettaglio dell'ala posteriore
21/25

Foto di: Erik Junius

Mercedes AMG F1 W10 dettaglio del sidepod

Mercedes AMG F1 W10 dettaglio del sidepod
22/25

Foto di: Erik Junius

Mercedes AMG F1 W10, dettaglio del volante

Mercedes AMG F1 W10, dettaglio del volante
23/25

Foto di: Erik Junius

Mercedes AMG F1 W10, dettaglio dell'ala anteriore

Mercedes AMG F1 W10, dettaglio dell'ala anteriore
24/25

Foto di: Erik Junius

Mercedes AMG F1 W10

Mercedes AMG F1 W10
25/25

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Hamilton: "Sto lavorando per diventare il più grande pilota di F1"

Articolo precedente

Hamilton: "Sto lavorando per diventare il più grande pilota di F1"

Prossimo Articolo

F1 2019: ecco gli orari TV di Sky e TV8 del GP di Abu Dhabi

F1 2019: ecco gli orari TV di Sky e TV8 del GP di Abu Dhabi
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Team Mercedes
Autore Franco Nugnes
Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico" Prime

Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico"

A meno di sette giorni dal Gran Premio di Monaco di Formula 1, Giorgio Piola e Franco Nugnes ci parlano delle novità tecniche che le scuderie erano solite realizzare per l'appuntamento nel Principato. E sulla flessione delle ali attuali scopriamo che...

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito? Prime

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito?

Nelle prime quattro gare della stagione Hamilton e Verstappen hanno regalato intense lotte ruota a ruota, senza mai arrivare allo scontro. Questa pace armata durerà quando si arriverà al momento clou della stagione?

Formula 1
15 mag 2021
Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams Prime

Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams

Il tedesco della Haas in queste prime quattro gare ha mostrato progressi evidenti e dopo aver annientato il suo compagno di team Mazepin è già riuscito a mettere sotto pressione in più di una occasione Latifi.

Formula 1
15 mag 2021
Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio Prime

Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio

I primi punti all'esordio in F1, a Sakhir, poi ecco le prime difficoltà. Analizziamo motivi e perché del momento duro che sta attraversando il promettente giapponese dell'AlphaTauri dopo un avvio di stagione folgorante.

Formula 1
14 mag 2021
Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top

14esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Max Verstappen. Buon ascolto!

Formula 1
13 mag 2021
F1 Stories: il GP di Spagna 2021 Prime

F1 Stories: il GP di Spagna 2021

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni che ci ha offerto il Gran Premio di Spagna di Formula 1

Formula 1
13 mag 2021
Bottas: come finire in un... buco nero Prime

Bottas: come finire in un... buco nero

Il finlandese sta vivendo una stagione in Mercedes molto diversa da quelle precedenti: sa di non essere in lizza per un rinnovo del contratto (il suo posto è promesso a Russell), non deve puntare a traguardi troppo ambiziosi altrimenti toglie punti a Hamilton nel duello con Verstappen, ma non può nemmeno tirare i remi in barca perché rischia di essere sostituito. Eppure sarà l'uomo determinante per conquistat dell'ottavo titolo Costruttori.

Formula 1
12 mag 2021
Alonso, torero dalla spada spuntata Prime

Alonso, torero dalla spada spuntata

Fernando Alonso ha chiuso il GP di Spagna di Formula 1 in diciassettesima posizione, doppiato e ben lontano dalla zona punti. L'asturiano è apparso in difficoltà per tutto il fine settimana, dove è stato regolarmente "suonato" dal compagno di team Esteban Ocon. L'augurio è che, da Monaco in avanti, Alonso possa invertire la china

Formula 1
11 mag 2021