Mercedes DAS illegale? Red Bull e Ferrari hanno scritto alla FIA

La trovata della Mercedes (sulla W11 è montato un sistema che permette di modificare la convergenza delle ruote anteriori muovendo il volante) è contestata da Red Bull e Ferrari che hanno scrito alla FIA una lettera di chiarimento normativo. Marko promette un reclamo se il DAS verrà usato a Melbourne.

Mercedes DAS illegale? Red Bull e Ferrari hanno scritto alla FIA

La spaccatura di apre. La Red Bull Racing è convinta di disporre di una macchina, la RB16, che in mano a Max Verstappen dovrebbe essere in grado di lottare per il mondiale. E, quindi, a Milton Keynes tornano alla carica: terranno d’occhio la power unit della Ferrari e le soluzioni aerodinamiche e meccaniche della Mercedes.

I tecnici di Helmut Marko hanno già colpito la freccia d’argento con un… siluro che è andato a segno. La FIA con la direttiva tecnica TD 14/20 ha vietato le prese d’aria sul bracket della sospensione posteriore che Mercedes e Racing Point (il gatto e la volpe) hanno adottato sulle loro monoposto per controllare la temperatura delle gomme posteriori.

Si tratta dello stesso concetto che i commissari tecnici federali avevano autorizzato per tutto l’anno scorso: ora pare che nessuno disconosca la funzione aerodinamica di quella presa triangolare che dovrà essere chiusa.

 

L’altro terreno di battaglia è il DAS, il Dual Axis System che la Mercedes ha sviluppato nei test invernali: si tratta di una soluzione geniale grazie alla quale il pilota dall’abitacolo della W11 può modificare l’incidenza delle ruote anteriori, pare sfruttando una doppia cremagliera che sarebbe comandata dal movimento longitudinale del piantone dello sterzo.

La FIA ha approvato la soluzione che ha la funzione di preservare l’usura delle gomme, facilitandone l’innesto della temperatura in rettilineo. Alla Red Bull sono certi che il DAS sia illegale: anche per questa trovata che sta facendo discutere il paddock è stata scritta una lettera di chiarimento regolamentare a Nikolas Tombazis.

Analoga scrittura sarebbe stata spedita da Maranello dove sostengono che il Dual Axis System modifica i parametri della sospensione in rettilineo e, quindi, ci sarebbe un influsso aerodinamico oltre che un beneficio nella salvaguardia degli pneumatici.

Su questo punto la FIA non si sarebbe ancora espressa, mentre avrebbe preso la parola il tuonante Helmut Marko: “Siamo pronti a presentare un reclamo – ha detto il consulente di Mateschitz – qualora la Mercedes dovesse scendere in pista a Melbourne con il DAS che per noi è illegale”.

Ecco perché crescono le possibilità che la soluzione non venga utilizzata da Lewis Hamilton e Valtteri Bottas nel primo GP stagionale. Se così fosse si andrebbe ripetendo quanto si era visto due anni con i cerchi forati della W09 che non furono montati finché i due mondiali non erano stati conquistati dalla Stella. È probabile che Toto Wolff non voglia correre rischi già all’apertura del mondiale.

Ma quello che doveva essere un fronte comune di “magnifici 7” contro la FIA e la Ferrari ha già trovato due validi motivi per frantumarsi. E come dicevano gli antichi romani, “Divide et impera”. Un motto che per anni ha fatto suo Bernie Ecclestone…

condivisioni
commenti
Fotogallery F1: i preparativi del paddock per il GP d'Australia
Articolo precedente

Fotogallery F1: i preparativi del paddock per il GP d'Australia

Prossimo Articolo

Formula 1: quando è il presente (tv) a diventare... remoto

Formula 1: quando è il presente (tv) a diventare... remoto
Carica commenti
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021