Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Analisi
Formula 1 GP del Giappone

F1 | Mercedes copia Aston Martin: sull'enplate nasce un vortice

Meno male che a Suzuka non c'è Toto Wolff, perché altrimenti il team principal della squadra di Brackley avrebbe trovato da ridire per il fatto che i suoi aerodinamici hanno copiato una soluzione da una macchina clienti, l'Aston Martin. Sulla paratia laterale della W14 è apparsa una sporgenza utile a generare un vortice che incrementa il carico aerodinamico locale.

Dettaglio tecnico della Mercedes W14

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Giorgio Piola è l’esperto di tecnica di Formula 1 che segue i Gran Premi dal 1964. Il giornalista italiano è considerato il più autorevole divulgatore dei segreti delle monoposto: i suoi disegni e le animazioni permettono di scoprire le novità introdotte dai team ai Gp.

La Mercedes si è nascosta nella prima sessione di prove libere del GP del Giappone: i due piloti del team di Brackley non hanno montato le gomme soft per cui sono rimaste oltre il centro gruppo, preferendo lavorare in vista della gara, più che per preparare il giro secco.

Sulla W14 è stata introdotta una nuova soluzione nella paratia laterale dell’ala posteriore: si tratta di un’idea che è stata ripresa dall’Aston Martin. E meno male che a Suzuka non c’è il team principal, Toto Wolff, perché altrimenti il manager austriaco avrebbe ulteriormente sottolineato la tendenza dei suoi aerodinamici a prendere spunto dalla “verdone” del team di Silverstone.

La modifica è facilmente riconoscibile perché l’endplate della freccia nera più o meno a un terzo dell’altezza dal basso mostra una sporgenza curvilinea che è utile a creare un vortice nel retrotreno della W14, assicurando un po’ più di carico aerodinamico locale e una diversa scia nel posteriore.

Aston Martin AMR23: la paratia laterale con il generatore di vortice copiato da Mercedes

Aston Martin AMR23: la paratia laterale con il generatore di vortice copiato da Mercedes

Photo by: Giorgio Piola

L’Aston Martin, nel progetto originale, evidenzia una simile sporgenza anche nella parte interna della paratia laterale che, invece, la Mercedes per il momento solo abbozza…

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Ferrari: il nuovo fondo ha un polmone nel marciapiede
Prossimo Articolo LIVE Formula 1 | Gran Premio del Giappone, Libere 2

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia