Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie
Formula 1 GP di Spagna

F1 | Mercato Audi: chiesto Lawson a Red Bull con Sainz in Williams

Andreas Seidl non riesce a trovare il pilota da affiancare a Nico Hulkenberg nella prossima stagione, sebbene il tedesco disponga del budget di una grande Casa come Audi. Con Carlos sempre più orientato a scegliere Williams come soluzione di passaggio, la Sauber insegue il pilota di riserva della Red Bull dopo il no di Tsunoda.

Liam Lawson, pilota di riserva, Visa Cash App RB F1 Team

Chi affiancherà Nico Hulkenberg la prossima stagione? È la domanda del momento in quella che è la fase finale del mercato piloti per la stagione 2025. Con Carlos Sainz sempre più indirizzato verso la Williams, in casa Sauber-Audi rischiano di dover attingere ai piani di riserva, scelte che in termini di quotazioni di mercato erano considerate di rincalzo. Nel mirino inizialmente c’erano i due piloti Alpine, ma Pierre Gasly sembra sempre più indirizzato verso il rinnovo, un’impressione confermata anche dalle prime parole pronunciate da Flavio Briatore.

Il management dell’Audi si è incontrato con Esteban Ocon, ma il francese, pur non avendo ancora firmato alcun contratto, è indirizzato verso la Haas, dove gode della stima del team principal Ayao Komatsu. In precedenza, Andreas Seidl aveva provato l’assalto a Yuki Tsunoda, ma il giapponese è stato poi confermato da Red Bull uscendo dal mercato.

Il CEO del programma Audi F1 si trova in una situazione non semplice, con una Casa ufficiale in grado anche di garantire una retribuzione da top-driver che è riuscita finora a conquistare la fiducia di piloti con un curriculum di peso.

Andreas Seidl, CEO Sauber

Andreas Seidl, CEO Sauber

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Nell’agenda di Seidl i candidati latitano e in questo scenario è stata valutata anche la candidatura di Liam Lawson. Il pilota junior della Red Bull è in attesa delle decisioni che prenderanno Helmut Marko e Christian Horner in merito alla seconda monoposto della Racing Bull e non sembrano avere fretta.

La scelta è tra Lawson (spinto da Marko) e Daniel Ricciardo, gradito da Horner, e i due dirigenti della Red Bull non sembrano avere fretta. Contrattualmente la Red Bull dovrà comunicare la sua decisione a Lawson entro il mese di settembre, e se il neozelandese non riceverà un contratto da pilota titolare potrà svincolarsi dal contratto.

Per l’Audi è una situazione difficile. Per anticipare il tutto ha bisogno della collaborazione del tandem Marko-Horner, un aiuto, però, tutt’altro che scontato. Qualora Lawson dovesse vedersi offrire il sedile al fianco di Tsunoda, per la Casa tedesca l’unica soluzione sembra essere la conferma di uno dei due attuali piloti, Zhou o Bottas.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Per Norris un secondo indigesto con un Verstappen regale
Prossimo Articolo F1 | Anche Alpine si mette nella corsa per prendere Sainz

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia