Vettel resta calmo: "Il campionato è molto lungo"

Il pilota della Red Bull prende con filosofia il ritiro arrivato dopo pochi giri a Melbourne per problemi di motore

Vettel resta calmo:
E' stata una giornata dolce e amara quella vissuta dalla Red Bull a Melbourne: se da una parte c'è stata la grande prova di Daniel Ricciardo, che ha ottenuto un inatteso secondo posto al suo esordio in squadra, dall'altra Sebastian Vettel è stato costretto ad alzare bandiera bianca dopo appena pochi giri, tradito dalla sua power unit Renault. Il quattro volte campione del mondo, dunque, era visibilmente deluso durante le interviste di rito: "Sapevamo che questo sarebbe stato un weekend difficile e, anche se venerdì sembrava che avessimo trovato un buon compromesso, a quanto pare avevamo ragione ad essere pessimisti, anche se ovviamente questo è un momento frustrante, perchè avrei preferito essere a lottare in pista piuttosto che qui a parlare con voi". Il tedesco ha poi confermato i problemi legati al motore: "C'è stato un problema con il motore, la power unit non funzionava come avrebbe dovuto e quando ti capita un inconveniente di questo tipo non ci sono alternative: devi assolutamente fermarti". Seb comunque sa che il tempo per recuperare non manca: "L'anno scorso ormai fa parte della storia, quindi dobbiamo guardare avanti. Di certo è una bella delusione, ma il campionato è molto lungo. Ho visto che ci sono altre vetture che hanno avuto dei problemi oltre alla nostra, ma il tempo per recuperare c'è perchè sarà un anno lungo".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie