Massa: "Dietro alla Mercedes possiamo esserci noi"

Nonostante il ritiro di Melbourne, il brasiliano vede la Williams come possibile seconda forza

Massa:
Il Gp d'Australia è durato appena poche centinaia di metri per Felipe Massa, ma sembra aver dato una grande iniezione di fiducia al brasiliano. Nonostante una toccata con un muretto, Valtteri Bottas ha piazzato la Williams al sesto posto (diventato quinto con la squalifica di Daniel Ricciardo) e spesso e volentieri la sua FW36 è stata la seconda monoposto più veloce in pista dopo la Mercedes di Nico Rosberg. Per questo Massa sembra convinto che la squadra di Grove possa essere la seconda forza in campo nel 2014. "Credo che in Australia la nostra vettura ci avrebbe potuto permettere di fare gli stessi risultati della McLaren, quindi con un po' di fortuna saremmo anche potuti essere primi nel Costruttori. Per il momento direi che la Mercedes è troppo forte per tutti, ma dietro di loro è tutto aperto e ci possiamo essere noi" ha detto Felipe. La FW36 ora però va migliorata in rapporto alla qualifica: "Sono contento della nostra vettura e della preparazione che abbiamo fatto. Ma è anche vero che possiamo migliorare, perchè sappiamo di avere alcune cose che non funzionano al meglio che ci hanno fatto perdere diverse posizioni in qualifica. Se saremo bravi in questo, credo che la nostra stagione possa prendere un'ottima direzione, anche perchè sicuramente siamo più competitivi in gara che in qualifica".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Felipe Massa
Articolo di tipo Ultime notizie