Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
43 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
50 giorni
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
64 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
78 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
92 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
99 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
113 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
127 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
134 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
148 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
155 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
169 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
183 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
211 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
218 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
232 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
239 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
253 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
267 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
274 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
288 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
302 giorni

La Manor non sa ancora quando andrà in pista

condivisioni
commenti
La Manor non sa ancora quando andrà in pista
Di:
13 mar 2015, 09:30

Lowdon ha spiegato che allo stato attuale non è possibile fare previsioni sui tempi per risolvere i problemi

Come era stato ipotizzato nella giornata di ieri, oggi le monoposto della Manor non hanno avuto modo di prendere la via della pista nella prima giornata di prove libere del Gp d'Australia.

I problemi di software già annunciati hanno obbligato Roberto Merhi e Will Stevens a fare solo da spettatori, ma l'amministratore delegato Graeme Lowdon ha fatto sapere che non c'è ancora una tempistica precisa per capire quando finalmente i due piloti potranno prendere la via della pista.

"Onestamente non so, ma posso garantirvi che, in termini di impegno per risolvere questi problemi, stiamo lavorando al massimo delle nostre possibilità" ha detto Lowdon incontrando i giornalisti nel paddock di Melbourne.

Poi ha spiegato che la natura dei guai che per ora hanno bloccate le vetture è meno semplice di quello che potrebbe sembrare: "Non è semplicemente un problema di software, ce ne sono diversi. Nessuno di questi comunque è una grande sorpresa se si pensa alla quantità di lavoro che abbiamo dovuto fare in un tempo molto ristretto per essere qui oggi".

"I problemi che stiamo affrontando non sono insoliti per l'attività che stiamo facendo. Non ci resta che affrontarli e risolverli uno alla volta. Penso che andando avanti con i lavori potremo iniziare a fare una previsione su quando potremo risolverli. Al momento però è difficile farlo, perché parliamo di problemi binari: le cose o funzionano o non funzionano" ha concluso.

Prossimo Articolo
Rosberg: "Devo ancora trovare l'assetto per domani"

Articolo precedente

Rosberg: "Devo ancora trovare l'assetto per domani"

Prossimo Articolo

Ricciardo deve già utilizzare la seconda power unit

Ricciardo deve già utilizzare la seconda power unit
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Will Stevens , Roberto Merhi
Autore Matteo Nugnes