McLaren: Ricciardo passa al motore 4 Mercedes e retrocede ultimo

La deludente prestazione di Daniel in qualifica, era solo 16esimo, ha consigliato Andreas Seidl, team principal di Woking, di procedere al cambio della power unit. Il pilota australiano partirà ultimo nella griglia di partenza del GP di Turchia accanto alla Ferrari di Carlos Sainz.

McLaren: Ricciardo passa al motore 4 Mercedes e retrocede ultimo

Andreas Seidl, team principal della McLaren, lo aveva anticipato nel pomeriggio di ieri: “Valuteremo la possibilità di montare un nuovo motore sulla monoposto di Daniel, non era nei programmi ma a questo punto ne parleremo con i tecnici della Mercedes”.

Stamane nel paddock di Istanbul è trapelata l’indiscrezione secondo la quale sulla vettura di Daniel Ricciardo sarà installata la power unit numero 4, sfruttando la perdita molto ridotta in termini di posizioni visto che l’australiano nelle qualifiche di ieri non è andato oltre la sedicesima posizione.

La conferma è arrivata poco dopo, ufficializzando che Ricciardo scatterà così dall’ultima posizione della griglia di partenza, affiancando Carlos Sainz.

Prosegue, quindi, la progressiva introduzione della quarta PU per i team che utilizzano power unit Mercedes, operazione già smarcata da Bottas, Latifi e Hamilton.

Ieri Toto Wolff è tornato sul tema motori, confermando l’allarme suonato dopo il Gran Premio di Russia, un imprevisto che sta accelerando il passaggio alla quarta unità.
“Le nostre power unit si sono confermate le più affidabili da quando nel 2014 sono stati introdotti i motori ibridi – ha affermato Wolff – ma la necessità di spingersi al limite delle prestazioni ha inevitabilmente portato a doverci confrontare con alcune problematiche. Abbiamo constatato dei ‘rumori insoliti’ all'interno del motore endotermico, problematiche che non sono state ancora completamente comprese”.

“Negli ultimi due anni riuscire a bilanciare prestazioni e affidabilità è stata la chiave per arrivare ad un buon lavoro – ha proseguito Wolff – dobbiamo fare in modo di non portarci dietro queste problematiche alla prossima stagione, dobbiamo trovare delle soluzioni. Tutte le altre componenti della power unit sono in splendida forma, per questo non abbiamo avuto bisogno di sostituzioni ulteriori".

"Nel caso di Lewis abbiamo ovviamente ancora a disposizione il motore numero 3, che utilizzeremo nelle prove libere, valutando anche la possibilità di poterlo sfruttare in una gara ulteriore. Il problema in questo caso non è il chilometraggio, ma di valutare i rischi legati all’affidabilità”.

condivisioni
commenti
Ferrari: il nuovo ibrido vale più di quello che ci dicono

Articolo precedente

Ferrari: il nuovo ibrido vale più di quello che ci dicono

Prossimo Articolo

Wolff: "Ecco perché adesso la W12 è migliorata così tanto"

Wolff: "Ecco perché adesso la W12 è migliorata così tanto"
Carica commenti
Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull" Prime

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull"

In questo nuovo video di Motorport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano la situazione dei team arrivati sul tracciato di Austin, pronti ad affrontare il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. La sfida tra Mercedes e Red Bull è sempre più accesa...

Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione” Prime

Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano dell'importanza dell'avere una mente allenata, capace di bruciare meno energie possibili al fine di massimizzare il risultato con il minimo sforzo. Situazione utile nella vita di tutti i giorni, ma che in pista può fare la differenza

Formula 1
20 ott 2021
F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario Prime

F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario

Con l'ingresso di Liberty Media si è scelto di far entrare in calendario circuiti veri, ma la necessità di ottenere introiti può portare la Formula 1 su tracciati anonimi e costringere le squadre ad estenuanti triplette.

Formula 1
19 ott 2021
F1 Stories: 1982, un tris Made in USA Prime

F1 Stories: 1982, un tris Made in USA

Nell'atipico campionato del 1982, gli Stati Uniti ospitano sino a tre Gran Premi: a Long Beach, a Detroit e a Las Vegas. Andiamo a rivivere questo tris di gare, in cui una in particolare regalò una doppia prima volta...

Formula 1
19 ott 2021
Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale? Prime

Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale?

Il pilota italiano in Turchia avrebbe potuto conquistare un punto con la C41, ma la squadra di Hinwil ha trovato da dire perché Antonio non ha rispettato un ordine di scuderia per far passare Raikkonen. Analizziamo cosa è successo a Istanbul e in quali condizioni è chiamato a scendere in pista il pugliese…

Formula 1
18 ott 2021
Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1 Prime

Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1

Dopo che Lewis Hamilton ha risposto agli articoli che lo etichettavano come "furioso" con la Mercedes per i suoi accesi team radio durante il Gran Premio di Russia, ha fornito un'istantanea di come la Formula 1 trasmettendo solo dei frammenti possa illuminare ma anche far travisare la situazione reale.

Formula 1
16 ott 2021
Pochi team in F1, ed i talenti si perdono Prime

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono

In Formula 1, al giorno d'oggi, sono presenti venti possibili sedili ai quali ambiscono alcuni tra i migliori piloti del mondo. Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un proliferare di giovani talenti, come Oscar Piastri, il cui futuro nella categoria è però a rischio per varie ragioni. Eccone alcune...

Formula 1
16 ott 2021
Come si allena e cosa mangia un pilota di F1 Prime

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1

Cosa serve per diventare un pilota di Formula 1? Talento a parte, al giorno d'oggi è richiesto essere dei superatleti per resistere alle forze che si sprigionano alla guida di queste monoposto. Dieta ferrea, allenamenti rigorosi... sicuri di voler tentare questa strada?

Formula 1
15 ott 2021