McLaren: obiettivo podio per Norris soddisfatto

Norris è quarto nella griglia della Sprint Qualifying con la McLaren: l'inglese ha il potenziale per attaccare la Red Bull di Verstappen, ma l'obiettivo è di salire sul podio nel GP di domenica per cui non vuole correre rischi nella garetta.

McLaren: obiettivo podio per Norris soddisfatto

Secondo le simulazioni Mercedes, Valtteri Bottas (che scatterà dall’ultima posizione della griglia di partenza) potenzialmente nella gara di domenica potrà ambire alla quarta posizione.

Questo scenario apre un gradino sul podio agli ‘altri’, ovvero coloro che non guidano una Mercedes o una Red Bull. Il candidato più accreditato a salire sul podio è Lando Norris, che ieri ha mancato il terzo posto per soli 23 millesimi, facendo vivere qualche attimo di ansia nel box della Red Bull.

Max Verstappen, appena sceso dalla monoposto, si è congratulato con Norris rifilandogli anche un calcetto su uno stinco per… avergli reso la vita difficile. In realtà Lando aveva il potenziale per poter puntare alla terza piazza, come confermato con il primo set di gomme utilizzato in Q3, ma nel secondo ‘run’ ha commesso una sbavatura alla Roggia, un piccolo errore costato un decimo.

“Odio sentire che 'sono molto vicino' – ha commentato Norris riferendosi al margine che lo separa da Verstappen - perché ti fa sempre sentire come se non avessi fatto un lavoro abbastanza buono. Comunque sono contento, siamo in una posizione completamente diversa rispetto allo scorso fine settimana, e non vedo l'ora che arrivi la gara”.

La notizia migliore per la McLaren è l’aver piazzato due macchine nella top-5, ritrovando un Daniel Ricciardo che ha sentito finalmente un buon feeling con la monoposto.

“La macchina è molto competitiva – ha proseguito Norris – è sempre strano pensare che cambiando pista nel giro di pochi giorni siamo passati da essere un secondo e mezzo lontani dalla pole, come accaduto a Zandvoort rispetto a Max, e ritrovarmi qui a Monza a pochi millesimi da lui. Un’oscillazione enorme, che conferma come ci adattiamo meglio ad alcuni tracciati rispetto ad altri”.

Lando ha confermato che le buone aspettative in vista domenica lo indurranno a non correre rischi nella Sprint Qualifying:
“Sarò contento di confermare la stessa posizione che occuperò al via, questo non vuol dire che se avrò la possibilità di attaccare Max non lo farò, ma solitamente con più benzina a bordo il margine che ci separa dalla Red Bull aumenta un po’, comunque vedremo”.

condivisioni
commenti
Allarme Ferrari: si cambia il motore di Leclerc!

Articolo precedente

Allarme Ferrari: si cambia il motore di Leclerc!

Prossimo Articolo

LIVE Formula 1, Gran Premio d'Italia: Libere 2

LIVE Formula 1, Gran Premio d'Italia: Libere 2
Carica commenti
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021