Marussia: va all'asta anche la monoposto di Bianchi

Una Virgin e tre MR senza motore sono in vendita a 200 mila sterline: i fondi andranno ai creditori del fallimento

Avete sempre sognato di avere una Formula 1 in garage o in salotto? Per i facoltosi che possono spendere almeno 200.000 sterline il desiderio può diventare realtà nei prossimi giorni.

Dopo il fallimento dello scorso anno, le monoposto di Virgin e Marussia saranno messe all’asta per cercare di recuperare i fondi destinati ai creditori. Le monoposto sono la Virgin VR01 del 2010, e tre Marussia. Si tratta delle vetture: la MR02 del 2011, e le MR01 e MR02.

Le monoposto sono state portate in pista da Timo Glock, Lucas Di Grassi, Jerome D’Ambrosio, Charles Pic, Max Chilton e Jules Bianchi, che con la MR02 conquistò nel 2013 a Montecarlo gli unici punti mondiali della Marussia.

Tutte le vetture sono equipaggiati con motori in versione “manichino”, ovvero repliche parziali degli originali e, quindi, non funzionanti. Tutti i dettagli delle vetture sono descritti in qui.

 

di Roberto Chinchero

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Timo Glock , Lucas Di Grassi , Max Chilton , Charles Pic , Jules Bianchi , Jérôme D'Ambrosio
Team Virgin Racing , Manor Racing
Articolo di tipo Curiosità