Formula 1
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
87 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
94 giorni
G
GP del Vietnam
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
108 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
122 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
136 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
143 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
157 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
171 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
178 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
192 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
199 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
213 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
227 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
255 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
262 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
276 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
283 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
297 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
311 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
318 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
332 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
346 giorni

Marelli e McLaren: quello strano legame nato a Monza

condivisioni
commenti
Marelli e McLaren: quello strano legame nato a Monza
Di:
8 set 2019, 09:44

La Marelli non realizza solo sistemi elettronici (in questo campo è in diretta concorrenza con McLaren Applied Technologies), ma, per esempio, produce anche i radiatori che da anni la Calsonic fornisce al team di Woking. Ma con la fusione la collaborazione è diventata reale.

La Marelli dopo l'unione con il colosso Calsonic Kansei ha mostrato in occasione del GP d'Italia il nuovo marchio: una grande M di colore azzurro che rappresenta un passo fondamentale nell’integrazione delle due società e posiziona Marelli per competere in maniera ancora più efficace su scala globale.

E a Monza si è avuto un esempio concreto di come questo concetto sia reale, dal momento che all'esterno della Palazzina Marelli, da anni quartier generale della Casa nell'Autodromo Nazionale in occasione dell'appuntamento di F1, erano esposte le monoposto di Ferrari e Alfa Romeo, a dimostrazione di un retaggio storico che non si cancella, ma anche una McLaren.

Non è affatto casuale il fatto che una F1 di Woking faccia bella mostra di sé nell'area Marelli anche se la McLaren sia stata sempre vista come la principale concorrente in materia di elettronica, non solo nel paddock dei GP.

McLaren Applied Technologies è il ramo d'azienda del gruppo creato da Ron Dennis che alla F1 fornisce per esempio la centralina unica che controlla tutte le funzioni delle monopsto, mentre la Marelli, al contrario, assicura a tutte le squadre la telemetria consentendo l'acquisizione dei dati, le comincazioni radio e la gestione dei dati che poi abbiamo l'opportunità di vedere in sovraimpressione in tv.

E, allora, come è possibile che due giganti dell'elettronica trovino una partnership? La risposta è semplice: la Calsonic, fra le tantissime cose che produce, realizza anche i migliori radiatori per la F1 e da anni ha una collaborazione con la McLaren. Non deve sorprendere, quindi, se il logo Marelli viene associato anche alle vetture guidate da Carlos Sainz e Lando Norris.

Ecco, sotto, un radiatore Marelli montato sulle macchine di Woking...

Radiatore di F1 che la Calsonic fornisce alla McLaren

Radiatore di F1 che la Calsonic fornisce alla McLaren

Prossimo Articolo
La Racing Point non corre rischi, power unit vecchia per Pérez

Articolo precedente

La Racing Point non corre rischi, power unit vecchia per Pérez

Prossimo Articolo

Hamilton ride di Rosberg: "Sfrutta Verstappen per avere ascolto"

Hamilton ride di Rosberg: "Sfrutta Verstappen per avere ascolto"
Carica commenti