Manor: Booth e Lowdon vicinissimi alle dimissioni

Le due figura chiavi del salvataggio del team potrebbero lasciare per incompatibilità con il proprietario Fitzpatrick

Grossa scossa in casa Manor: come si vociferava fin da questa mattina a Città del Messico, sembrano imminenti le dimissioni dei vertici della squadra di Banbury, ovvero quella del team principal John Booth e dell'amministratore delegato Graeme Lowdon.

Nonostante i grossi sforzi fatti da entrambi per tenere in vita la squadra, su tutti l'accordo di fornitura per le power unit Mercedes nel 2016, stando a quanto riferisce l'edizione inglese di Motorsport.com, i due hanno iniziato ad avere vedute divergenti da quelle del proprietario Stephen Fitzpatrick, e per questo avrebbero deciso di fare un passo indietro.

A quanto pare lo scontro è avvenuto per le scelte finanziarie di Fitzpatrick, che avrebbe rifiutato di dare spazio a nuovi investitori che avrebbero portato capitali utili a far crescere la squadra per avvicinarla alla parte centrale del gruppo. Uno step che Booth e Lowdon ritenevano fondamentale dopo il grande lavoro fatto per uscire dall'amministrazione controllata e per partecipare al campionato 2015.

Al momento i due diretti interessati si sono rifiutati di commentare la cosa e sono in Messico al lavoro con la squadra. Tuttavia, la loro uscita sembra essere ormai davvero vicina.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio del Messico
Circuito Autódromo Hermanos Rodríguez
Articolo di tipo Rumor