Lewis: "Tensione con Nico? Abbiamo vinto 16 gare!"

condivisioni
commenti
Lewis:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
04 dic 2015, 09:58

Hamilton risponde alle affermazioni di Wolff e aggiunge: "Nico e io non siamo amici, ma funzioniamo"

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W06
Second place Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 and race winner Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 in the FI
Il vincitore della gara Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 festeggai con il secondo classificato Lewis Ha
Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 W06
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W06
Nico Rosberg and Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W06

Prima la stoccata, poi la risposta. Negli ultimi giorni il team Mercedes AMG F.1 sembra diventato un campo d'allenamento per fiorettisti. Attacchi mirati, risposte altrettanto precise. Ad aprire lo scambio è stato qualche giorno fa Toto Wolff, il quale, attraverso un'intervista esclusiva a Motorsport.com, aveva aperto a un possibile cambio di line up piloti a partire dal 2017.

Il motivo è molto semplice: il clima nel team di Brackley sembra farsi sempre più teso a causa del comportamento dei due piloti. Si sa, due galli nel pollaio non possono coesistere. Per l'intera stagione è stato Lewis Hamilton l'unico in grado di poter dettare legge. Nel finale è uscito prepotentemente Nico Rosberg, con il tre volte iridato che è parso più volte innervosito dalle prestazioni del tedesco.

A parare l'attacco del boss Mercedes ci ha pensato nelle ultime ore proprio lo stesso Lewis Hamilton, il quale ha affermato con decisione di non vedere alcun motivo valido per cambiare le cose in seno a un team che ha letteralmente dominato le ultime due stagioni di Formula 1, cogliendo tutti e quattro i titoli in palio e mostrando una superiorità a tratti schiacciante.

"Non siamo stati distratti da questa tensione", ha affermato Lewis alla BBC. "Abbiamo centrato 16 vittorie, abbiamo fatto entrambi un grande lavoro senza creare il minimo problema. L'energia all'interno del team è rimasta alta perché facciamo quello che facciamo".

Poi Hamilton ha terminato parlando del rapporto con Rosberg, sempre piuttosto freddo e formale dopo gli screzi del 2014, ma leale e volto a fare il bene del team: "Io e Nico non saremo mai migliori amici, ma in qualche modo facciamo funzionare le cose. I momenti di tensione non mancano, ma credo che questo succeda in tutti gli sport". 

Prossimo articolo Formula 1
Ufficiale: Renault resta in F.1 con un proprio team

Articolo precedente

Ufficiale: Renault resta in F.1 con un proprio team

Prossimo Articolo

E' fatta: Red Bull con V6 Renault marchiati TAG Heuer

E' fatta: Red Bull con V6 Renault marchiati TAG Heuer
Carica commenti