Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Ultime notizie
Formula 1 GP della Cina

F1 | Lewis: "Convintissimo di andare in Ferrari. C'è chi dice ca....."

Lewis Hamilton rivendica la sua scelta di andare in Ferrari dal 2025, di cui è sempre più convinto. Intanto si gode una carriera che andrà oltre i 40 anni: "Sono in grande forma e Alonso è la dimostrazione che si può correre ad alti livelli a una certa età".

Charles Leclerc, Ferrari SF-24 passes Lewis Hamilton, Mercedes F1 W15

La Ferrari e nient'altro. Lewis Hamilton è concentrato a disputare la stagione 2024 di Formula 1, l'ultima da pilota Mercedes, ma il futuro sarà a tinte rosse. Di un rosso luminoso, intenso, senza sbavature né sbiadimenti di sorta.

Nel corso della giornata che apre il fine settimana di gara di Shanghai, il 7 volte campione del mondo di Formula 1 ha tenuto a ribadire la convinzione riguardo la scelta di diventare pilota della Ferrari a partire dalla prossima stagione, al di là dell'avvio di stagione 2024 molto complesso nonostante aspettative ben più alte dopo due stagioni da dimenticare.

"Beh, non credo di aver bisogno di rivendicare la mia decisione, credo di sapere cosa è giusto per me. E questo non è cambiato dal momento in cui ho preso la decisione. Sono convinto di quello che ho scelto", ha dichiarato Lewis durante le interviste con la stampa sul tracciato cinese.

"Non c'è stato un momento in cui l'abbia messa in discussione e non mi lascio influenzare dai commenti degli altri. Anche oggi c'è gente che continua a scrivere cazzate, parlarne male. E continuerà per il resto dell'anno".

"E io dovrò fare quello che ho fatto in passato. Solo voi potete sapere cosa è giusto per voi. E per me sarà un periodo emozionante".

Chiarita la sua convinzione di difendere il logo del Cavallino Rampante nel corso delle prossime stagioni, Hamilton ha anche fatto una riflessione sulla sua età, sul fatto che i piloti di oggi possano permettersi di allungare la propria carriera in Formula 1 restando ad alti livelli, pur andando oltre i 40 anni. Una cosa impensabile appena qualche stagione fa.

"Non avrei mai pensato di correre fino a 40 anni. Sono abbastanza sicuro di aver detto che non avrei corso fino a 40 anni, ma penso che sia un viaggio così folle nella vita, sai, come se non mi sentissi quasi quarantenne, mi sento ancora molto giovane".

"E penso che lui [George Russell, ndr] abbia più problemi fisici di me oggi. So che sta passando più tempo con la fisioterapia. Ma, sì, in generale mi sento bene. Penso che sia davvero positivo".

"Innanzitutto perché significa che non sono il pilota più anziano. Questo è l'aspetto migliore. Ma anche perché Fernando è uno dei migliori piloti che abbiamo avuto in questo sport".

"Quindi continueremo a essere qui, continueremo ad avere i risultati che ha avuto lui, e questo dimostra che era possibile. E dimostra la nuova era degli atleti, quello che il corpo umano può fare e continuare a fare se lo si coltiva", ha concluso il pilota britannico.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Leclerc: “Ora Sainz è più efficace, ma migliorerò in fretta”
Prossimo Articolo F1 | Preparation Lap: ecco i segreti per una buona qualifica

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia