Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Intervista
Formula 1 GP del Belgio

F1 | Leclerc: "Oggi competitivi, ma così non basta"

Leclerc ha regalato il terzo gradino del podio alla Ferrari al GP del Belgio, battuto solo dalle due imprendibili Red Bull RB19. Qualche timore nel finale, quando ha dovuto fare fuel saving.

Charles Leclerc, Ferrari SF-23, Lewis Hamilton, Mercedes F1 W14

La Ferrari torna sul podio. Charles Leclerc ha colto un bel terzo posto al Gran Premio del Belgio, frutto di una gara in cui è stato molto bravo a gestire le gomme, la benzina e il ritmo gara sino al termine del 44 passaggi sul traguardo.

Partito dalla pole position, il monegasco non è riuscito a tenere alle spalle l'arrembante Sergio Perez, desideroso di creare un margine tra sé e Max Verstappen più alto possibile per provare a difendersi dalla rimonta dell'olandese.

A quel punto Leclerc ha gestito la seconda posizione sino all'arrivo del 2 volte campione del mondo. Il passo di Verstappen era troppo veloce per poter resistere, ma a quel punto il ferrarista è stato bravo a non concedere altri sorpassi e a portare a casa il gradino più basso del podio.

Un plauso va anche al team, capace di realizzare un assetto molto buono per le SF-23 in un fine settimana in cui i team hanno potuto provare poco a causa del singolo turno di prove libere (la giornata Sprint influisce molto a tal proposito) a disposizione e per la grande quantità di pioggia caduta sin dal venerdì.

Al termine della gara Leclerc non ha nascosto la sua soddisfazione per aver riportato sul podio la Rossa, anche se è consapevole che il lavoro da fare per tornare a lottare per i due gradini più alti del podio è ancora lungo.

Charles Leclerc, Ferrari SF-23

Charles Leclerc, Ferrari SF-23

Photo by: Zak Mauger / Motorsport Images

"Sì, siamo stati competitivi, ma non abbastanza da lottare con le Red Bull", ha dichiarato Charles al termine della gara belga. "E' stato un fine settimana piuttosto positivo da parte nostra in termini di passo. Ovviamente la gara è andata bene per me, ma è un peccato per Carlos, perché penso che avessimo un bel passo e questo è positivo".

"Se guardiamo la Red Bull c'è ancora tanto lavoro da fare da parte nostra, soprattutto dal punto di vista del passo gara perché per degrado e tutti gli altri aspetti sono ancora parecchio davanti a noi".

Nella seconda parte di gara Leclerc ha dovuto gestire il duello con Lewis Hamilton, staccato di appena un paio di secondi. Per due terzi dei 44 giri il 25enne di Monte-Carlo non ha avuto difficoltà a tenersi dietro il 7 volte iridato nonostante due tentativi di undercut al pit stop da parte di quest'ultimo.

Una segnalazione da parte del box Ferrari - ossia quella di fare fuel saving, salvare benzina - ha messo in allarme Leclerc, che però è stato eccellente nella gestione del ritmo, della benzina e della sua terza posizione.

"Ero abbastanza tranquillo sebbene avessi Hamilton alle spalle. Lo sono stato almeno fino a quando non mi è stato detto di risparmiare benzina. Quello è stato un problema abbastanza grosso verso fine gara perché a quel punto ho faticato un po' di più. Però avevamo il passo per tenerlo dietro. Poi sapevamo che sarebbe entrato per provare a fare il giro più veloce e quando lo ha fatto ha reso la mia vita più semplice".

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Doppietta Red Bull a Spa dove la Ferrari torna sul podio
Prossimo Articolo F1 | Verstappen: "Cauto al via, sapevo di avere un'auto veloce"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia