Penalizzati solo Latifi, Mazepin e Raikkonen

Degli otto piloti indagati dal collegio dei commissari sportivi per il mancato rispetto delle bandiera gialle all'ultimo giro del GP d'Austria solo Latifi e Mazepin sono stati penalizzati di 30 secondi sulla classifica d'arrivo. Anche Raikkonen è stato sanzionato con 20 secondi di penalità per aver causato l'incidente con Vettel, ma Kimi per l'arzigogolo delle decisioni ha addirittura guadagnato una posizione finale: ora è 15esimo!

Penalizzati solo Latifi, Mazepin e Raikkonen

Degli otto piloti che sono stati chiamati dal collegio dei commissari sportivi solo due sono stati sanzionati per non aver rispettato le doppie bandiere gialle che sono state esposte all’ultimo giro del GP d’Austria a seguito dell’incidente che Kimi Raikkonen ha causato con Sebastian Vettel all’uscita di curva 5 per il quale il pilota finlandese è stato sanzionato con un drive trough che è stato commutato in una penalità di 20 secondi.

Nikita Mazepin, Nicholas Latifi sono stati penalizzati, mentre Carlos Sainz, Sergio Perez, Daniel Ricciardo, Charles Leclerc, Pierre Gasly e Antonio Giovinazzi sono stati scagionati da ogni accusa per cui la graduatoria della gara al Red Bull Ring non subisce variazioni che intaccano la zona punti.

Sia Latifi che Mazepin sono stati puniti con uno stop-and-go di 10 secondi che è stato commutato in una penalità di 30 secondi sulla classifica d’arrivo.

Entrambi i piloti hanno avuto una pena accessoria di tre punti sulla loro super licenza FIA: Latifi arriva a sei punti negli ultimi 12 mesi e Mazepin si ferma a cinque. Raikkonen, invece, si è visto togliere due punti per il crash con Vettel.

La situazione fantozziana è che Kimi, grazie alla maggiore sanzione attribuita a Latifi guadagna addirittura una posizione in classifica salendo al 15esimo posto. Roba che solo gli azzeccagarbugli della FIA sono in grado di applicare…

condivisioni
commenti
GP Austria: Max ipoteca il titolo, Mercedes affoga nei suoi guai

Articolo precedente

GP Austria: Max ipoteca il titolo, Mercedes affoga nei suoi guai

Prossimo Articolo

Perez chiede scusa a Leclerc: "Non sono quel tipo di pilota"

Perez chiede scusa a Leclerc: "Non sono quel tipo di pilota"
Carica commenti
Piola: "Il caldo torrido ha riservato delle sorprese" Prime

Piola: "Il caldo torrido ha riservato delle sorprese"

Il primo giorno in pista ha regalato qualche inaspettata sospesa. Colpa del caldo che, a quanto pare ha giocato qualche brutto scherzo a chi pensava di far bene. Franco Nugnes e Giorgio Piola, in questo nuovo video, analizzano le prove libere del Gran Premio d'Ungheria.

Bobbi: "RB16B di Max sottosterzante, bilanciamento da rivedere" Prime

Bobbi: "RB16B di Max sottosterzante, bilanciamento da rivedere"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu ci parlano ed analizzano le prove libere del venerdì del Gran Premio di Ungheria. Max Verstappen, partito coi favori del pronostico, non ha letto il mutare delle temperature e delle gomme che ha influito sulle performance della RB16B, al contrario di quanto fatto dagli uomini Mercedes

Chinchero: "Il caldo ha sorpreso tutti, tranne Bottas" Prime

Chinchero: "Il caldo ha sorpreso tutti, tranne Bottas"

In questa nuova podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli commentato il venerdì di prove libere del Gran Premio d'Ungheria. Buon ascolto!

Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate" Prime

Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate"

La Formula 1 arriva in Ungheria. In questo nuovo video, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano le novità portate dai team sullo storico tracciato dell'Hungaroring. Siamo solo a giovedì, ma qualcuno ha già svelato qualche particolare dettaglio...

Formula 1
29 lug 2021
Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali" Prime

Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali"

Compie quarant'anni Fernando Alonso. L'asturiano, due volte campione del mondo, è un pilota capace di vincere due titoli mondiali ancora in giovane età per poi raccogliere meno di quanto il suo talento gli avrebbe consentito per i motivi più svariati. Insieme a Gian Carlo Minardi ricordiamo i suoi esordi in Formula 1...

Formula 1
29 lug 2021
F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute Prime

F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute

Non c'è solo il duello tra Verstappen e Hamilton per la conquista del titolo iridato ad attirare l'attenzione sulla Formula 1. Molti sponsor tecnologici stanno investendo nei team e questo è un segno di un ritrovato interesse che fa ben sperare per il futuro.

Formula 1
28 lug 2021
Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato” Prime

Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato”

In questa puntata del Doctor F1, Franco Nugnes e il Dottor Riccardo Ceccarelli ci parlano del clima in vista del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1, dove tanto Mercedes quanto Red Bull arriveranno a nervi tesi. Più che i piloti, a tenere elevata la tensione sono i team principal

Formula 1
28 lug 2021
Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due! Prime

Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due!

Lewis Hamilton e Max Verstappen se le sono suonate in pista a Silverstone, mentre Toto Wolff e Christian Horner continuano a beccarsi a livello mediatico. I due team principal stanno alimentando la rivalità sportiva con comportamenti e dichiarazioni che andrebbero misurati. Quali saranno gli effetti in Ungheria di questi atteggiamenti aggressivi e utilitaristici?

Formula 1
27 lug 2021