Penalizzati solo Latifi, Mazepin e Raikkonen

Degli otto piloti indagati dal collegio dei commissari sportivi per il mancato rispetto delle bandiera gialle all'ultimo giro del GP d'Austria solo Latifi e Mazepin sono stati penalizzati di 30 secondi sulla classifica d'arrivo. Anche Raikkonen è stato sanzionato con 20 secondi di penalità per aver causato l'incidente con Vettel, ma Kimi per l'arzigogolo delle decisioni ha addirittura guadagnato una posizione finale: ora è 15esimo!

Penalizzati solo Latifi, Mazepin e Raikkonen

Degli otto piloti che sono stati chiamati dal collegio dei commissari sportivi solo due sono stati sanzionati per non aver rispettato le doppie bandiere gialle che sono state esposte all’ultimo giro del GP d’Austria a seguito dell’incidente che Kimi Raikkonen ha causato con Sebastian Vettel all’uscita di curva 5 per il quale il pilota finlandese è stato sanzionato con un drive trough che è stato commutato in una penalità di 20 secondi.

Nikita Mazepin, Nicholas Latifi sono stati penalizzati, mentre Carlos Sainz, Sergio Perez, Daniel Ricciardo, Charles Leclerc, Pierre Gasly e Antonio Giovinazzi sono stati scagionati da ogni accusa per cui la graduatoria della gara al Red Bull Ring non subisce variazioni che intaccano la zona punti.

Sia Latifi che Mazepin sono stati puniti con uno stop-and-go di 10 secondi che è stato commutato in una penalità di 30 secondi sulla classifica d’arrivo.

Entrambi i piloti hanno avuto una pena accessoria di tre punti sulla loro super licenza FIA: Latifi arriva a sei punti negli ultimi 12 mesi e Mazepin si ferma a cinque. Raikkonen, invece, si è visto togliere due punti per il crash con Vettel.

La situazione fantozziana è che Kimi, grazie alla maggiore sanzione attribuita a Latifi guadagna addirittura una posizione in classifica salendo al 15esimo posto. Roba che solo gli azzeccagarbugli della FIA sono in grado di applicare…

condivisioni
commenti
GP Austria: Max ipoteca il titolo, Mercedes affoga nei suoi guai
Articolo precedente

GP Austria: Max ipoteca il titolo, Mercedes affoga nei suoi guai

Prossimo Articolo

Perez chiede scusa a Leclerc: "Non sono quel tipo di pilota"

Perez chiede scusa a Leclerc: "Non sono quel tipo di pilota"
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021