F1 | McLaren spiega la differenza tra qualifica e passo gara

Il boss del team McLaren in Formula 1 Andreas Siedl ha spiegato che dietro la grande discrepanza tra la qualifica e il passo gara c’è la capacità di mascherare la mancanza di downforce della vettura.

F1 | McLaren spiega la differenza tra qualifica e passo gara
Carica lettore audio

La Ferrari, principale rivale di centro gruppo della McLaren nel 2021, è tornata a lottare per la vittoria in questa stagione, mentre la Scuderia di Woking ha compiuto un passo indietro nel 2022, arrivando alla pausa estiva in quinta posizione nella classifica dei costruttori, alle spalle di Alpine. La squadra di Enstone, La squadra di Enstone, con cui attualmente la McLaren è coinvolta in una “lotta” fuori dalla pista per contendersi Oscar Piastri, ha generalmente avuto la meglio sui rivali di Woking nelle prime 13 gare della stagione.

Tuttavia, se la McLaren sta lottando per tenere il passo di Alpine e dei primi tre team sulla distanza di gara, la prima guida della scuderia Lando Norris si è qualificato piuttosto bene nelle ultime gare. Il britannico si è piazzato in quarta posizione in Ungheria a tre decimi da entrambe le Alpine. In Francia si era qualificato quinto e in Gran Bretagna sesto, battendo una delle due Mercedes in entrambe le occasioni.

Quando è stato chiesto come mai la McLaren riuscisse ad essere così performante in qualifica per poi arretrare in gara, Andreas Siedl, boss del team, ha spiegato che riescono a sopperire ad alcune mancanze della monoposto per trarre il massimo dalle gomme Pirelli sul giro secco.

“Credo in generale, se confrontiamo la nostra competitività in qualifica rispetto alla gara, credo che nel primo caso le mancanze che ha la nostra monoposto siano rispetto alle prime tre squadre. Direi principalmente in termini di downforce ovviamente, si può mascherare molto con il grip delle gomme su un giro secco in qualifica”, ha spiegato. “Ma poi chiaramente sulla distanza di gara la mancanza di performance o di downforce mangiano le nostre gomme. Credo sia per questo che vediamo una grande differenza tra qualifiche e passo gara”.

Lando Norris, McLaren MCL36, Lewis Hamilton, Mercedes W13

Lando Norris, McLaren MCL36, Lewis Hamilton, Mercedes W13

Photo by: Andy Hone / Motorsport Images

La McLaren ha un vantaggio di soli quattro punti su Alpine all’inizio della pausa estiva, in gran parte grazia ai 76 punti conquistati da Lando Norris, che attualmente nella classifica piloti è il “migliore degli altri” in settima posizione. Siedl afferma che i recenti aggiornamenti sulla McLaren hanno aiutato a lottare per la quarta posizione, anche se è consapevole del fatto che i primi tre team sono ancora molto lontani, nonostante la McLaren avesse battuto in qualifica la Mercedes in qualche occasione.

“In termini di passo, per esempio confrontando con Alpine, in Ungheria eravamo in una buona posizione. sicuramente migliore rispetto a quella del weekend precedente in Francia”, ha aggiunto Siedl. “Penso che sia dovuto agli aggiornamenti che abbiamo portato in Francia e che abbiamo ottimizzato in Ungheria in termini di utilizzo. Questo grazie al lavoro che il team ha fatto imparando da ciò che abbiamo visto al Paul Ricardo, abbiamo fatto un buon passo in avanti. Ora è importante continuare a migliorare la macchina perché quando vedi la differenza del tempo anche in qualifica, è chiaro che i top team hanno semplicemente una monoposto più forte”.

Leggi anche:
condivisioni
commenti
Video F1 | Ceccarelli: "Caso Piastri: l'emotività pessima consigliera"
Articolo precedente

Video F1 | Ceccarelli: "Caso Piastri: l'emotività pessima consigliera"

Prossimo Articolo

F1 | Hamilton: "Ritiro? Sento di avere ancora molto da fare"

F1 | Hamilton: "Ritiro? Sento di avere ancora molto da fare"