F1: la FIA vuole standardizzare l'alimentazione per controllare meglio i consumi

condivisioni
commenti
F1: la FIA vuole standardizzare l'alimentazione per controllare meglio i consumi
Di:
20 mag 2019, 13:57

La Federazione Internazionale lancia un altro bando per il quadriennio 2021-2024: vuole introdurre un sistema di alimentazione del motore uguale per tutti in modo da ridurre i costi e fare verifiche sui consumi di benzina sempre più precise.

La FIA continua a pensare al nuovo regolamento tecnico della Formula 1 che sarà introdotto nel 2021 e nelle ultime ore ha lanciato un altro tender per standardizzare elementi chiave che compongono il sistema d'alimentazione.

Una F1 che sembra poter diventare sempre più standard, con pezzi uguali per tutti tanto che la FIA nel corso delle ultime settimane ha già lanciato altri bandi per l'ingranaggeria del cambio, i cerchioni, l'impianto frenante e i materiali di attrito. Il termine ultimo per presentare le proposte a questi tender è il 15 giugno e la scelta del vincitore sarà presa a partire dal mese successivo.

Tutti bandi già lanciati, copriranno le stagioni che andranno dal 2021 al 2024. Tuttavia, la FIA ha pensato che si potrebbero allungare i termini fino alla stagione 2025 e i fornitori interessati potranno presentare due offerte distinte.

Questo evidenzia come la FIA stia prendendo in considerazione non solo l'aspetto legato alla riduzione costi, ma anche il controllo sull'utilizzo del carburante da parte dei team. Ovviamente l'opera di monitoraggio sarà molto più semplice se le squadre dovessero utilizzare i medesime componenti.

Nell'introdurre l'ultima gara d'appalto, la FIA ha ammesso: "L'obiettivo della mono fornitura è di mantenere gli attuali livelli di prestazioni del sistema d'alimentazione di un motore di che sia a un costo minore per tutti i team, eliminando l'obbligo di progettare e fornire il proprio sistema di alimentazione ad altri team".

"Le componenti possono essere utilizzate in tutte le stagioni, eliminando così la necessità di continui e costosi sviluppi per migliorare le prestazioni".

"Il controllo del flusso di carburante istantaneo è fondamentale per garantire che tutti i team consumino la benzina entro i termini fissati e avere componenti comuni nel sistema di alimentazione contribuirà a rendere più efficaci i controlli FIA".

La FIA ha fatto una lista delle componenti su cui è stato aperto il tender:

- pompa della benzina principale
-  l'ammorizzatore se fosse necessario
- pompa della benzina ad alta pressione
- i tubi fra la pompa della benzina principale e l'accoppiatore all'uscita del serbatoio
-  i tubi fra l'accoppiatore all'uscita del serbatoio e la pompa di alta pressione.

Come avviene per gli altri tender di F1, la FIA si impegnerà a chiudere un accordo esclusivo solo se il fornitore dimostrerà di poter garantire un impianto efficace e se ci saranno evidenti risparmi per i team.

Questo è il primo bando che viene lanciato con una data di chiusura che va oltre il 30 giugno, l'ultima data utile per la pubblicazione dei regolamenti tecnici 2021, sebbene le discussioni continuino a spostare la data verso l'autunno.

Nikolas Tombazis, capo tecnico della FIA nel settore monoposto, ha chiarito che ci sono altri bandi per componenti considerati meno critici...
"Nelle regole 2021 sarà scritto che alcuni componenti potranno essere frutto di una fornitura standard. Ci saranno anche dei precisi chiarimento su cosa accadrà se la fornitura standard non andrà a buon fine o come si possa mantenere una riduzione dei costi se la fornitura standard dovesse fallire".

"Terremo conto sia del fatto che nessuno vinca il tender, sia del fatto che una fornitura unica Questo potrebbe accadere perché nessuno vince la gara, oppure  perché il fornitore è costretto a ritirarsi per un qualsiasi motivo magari dopo due anni. Noi dobbiamo essere pronti a far fronte anche a queste situazioni".

 

Prossimo Articolo
Mercedes: e se la coppia Hamilton-Bottas... Scoppia? La chiave sarà Toto Wolff

Articolo precedente

Mercedes: e se la coppia Hamilton-Bottas... Scoppia? La chiave sarà Toto Wolff

Prossimo Articolo

Bottas si distrae con il WRC: ha fatto un test con la nuova Ford Fiesta MK8 R5 di M-Sport!

Bottas si distrae con il WRC: ha fatto un test con la nuova Ford Fiesta MK8 R5 di M-Sport!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Adam Cooper