Aston Martin: "Non avrebbe senso investire in F.1"

Non ha usato mezze misure l'amministratore delegato Andy Palmer nella dichiarazione rilasciata a Le Figaro

Chi sperava di vedere il marchio Aston Martin approdare in Formula 1 nel 2016, molto probabilmente rimarrà deluso. Nelle ultime settimane si era già raffreddata la pista che voleva il brand britannico pronto ad impegnarsi accanto alla Force India, ma ora lo stop definitivo alla trattativa pare davvero vicino.

L'amministratore delegato Andy Palmer ha infatti rilasciato a Le Figaro una dichiarazione che non sembra lasciare spazio ad un'apertura. Del resto, il consiglio d'amministrazione non aveva mai caldeggiato troppo questa opzione, quindi si va verso quello che ormai appariva quasi come un epilogo scontato.

"Non avrebbe senso investire in Formula 1. L'unico interesse nel motorsport per un brand come il nostro è dimostrare la qualità tecnologica delle nostre vetture stradali, quindi non vedo come un nostro impegno nei Gran Premi possa trasferirci un qualche genere di valore" ha spiegato Palmer.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Team Force India
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag aston martin, force india, formula 1