Todt propone un ritorno limitato dei test in stagione

Todt propone un ritorno limitato dei test in stagione

Il presidente FIA disponibile per tre sessioni di due giorni nel corso del campionato

Jean Todt proporrà alla riunione della F.1 Commission in programma a Valencia in 23 giugno l'idea di ripristinare alcune sessioni di test nel corso della stagione. La proposta del presidente FIA è di concedere tre blocchi di due giorni da gestire liberamente dalle squadre, quindi senza la necessità di organizzare dei collaudi collettivi. Todt mette bene in chiaro che non è fevorevole ad una liberalizzazione delle prove come in passato, ma non ha nemmeno senso destinare tutto il lavoro di sviluppo ai sistemi di simulazione più avanzati che solo i team più ricchi possono disporre. Si tratterebbe di un'apertura alle richieste che i team stanno facendo da tempo alla Federazione Internazionale: in particolare Luca di Montezemolo ha sempre messo il risalto l'assurdo della F.1 che è l'unico sport in cui è vietata ogni forma di allenamento. Questa apertura evidenzia il timore della FIA che l'azione di John Elkann e James Murdoch che potrebbe portare anche alla nascita di un campionato di F.1 alternativo possa creare qualche agitazione a Place de la Concorde, per cui si giustifica un certo ammorbidimento delle posizioni dirigenziali.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag immatricolazioni