F1 | Investigazione Hamilton: decisione rinviata a sabato!

Il collegio dei commissari sportivi del GP di San Paolo ha aggiornato l'udienza relativa all'investigazione ad Hamilton per un'irregolarità al DRS della sua Mercedes a domani, in attesa di nuove prove.

F1 | Investigazione Hamilton: decisione rinviata a sabato!

Per conoscere e capire il destino di Lewis Hamilton a Interlagos sarà necessario attendere ancora qualche ora. La decisione legata all'investigazione di Lewis Hamilton per un'irregolarità notata dopo le qualifiche del Gran Premio di San Paolo del Brasile è stata rinviata alla giornata di sabato.

Ad annunciarlo è stato il collegio dei commissari sportivi di Interlagos che, dopo essersi riuniti e aver discusso per più di tre ore, hanno deciso di riaggiornare l'udienza legata all'investigazione del 7 volte iridato al giorno in cui saranno disputate le Libere 2 e la Sprint Qualifying.

"Buona sera a tutti. I Commissari Sportivi hanno aggiornato l'udienza relativa al Documento 18 del Gran Premio di San Paolo di Formula 1 FIA 2021 in attesa di ulteriori prove che non saranno disponibili fino al mattino (in Brasile)", si legge nella nota diffusa nella nottata italiana tra venerdì e sabato.

Il pilota della Mercedes era stato messo sotto investigazione poche ore dopo la fine delle qualifiche del Gran Premio di San Paolo, che ha delineato la griglia di partenza della Sprint Qualifying di F1 prevista sabato.

Leggi anche:

Il delegato tecnico della FIA, Jo Bauer, ha scrupolosamente verificato la conformità della W12 numero 44 al regolamento tecnico, trovando un'irregolarità all'ala posteriore. Per la precisione al DRS, alla distanza tra il profilo principale dell'ala e il flap mobile che viene alzato una volta attivato il Drag Reduction System.

Il regolamento prevede che la distanza tra i due profili possa raggiungere un massimo di 85 millimetri, non oltre. Invece, stando alle verifiche di Bauer, la distanza tra main plane e flap sarebbe stata maggiore. Per questo ha portato all'attenzione dei commissari la vicenda e, a quel punto, Lewis è stato messo sotto investigazione.

Tutto lasciava intendere a una decisione rapida da parte loro. Poi, però, sui social è apparso un video in cui è possibile notare come Max Verstappen, una volta raggiunto il Parco Chiuso avendo terminato le qualifiche, sia sceso dalla sua RB16B e si sia diretto verso la W12 di Hamilton, toccando l'ala posteriore della stessa dopo aver fatto la stessa cosa sulla sua monoposto.

Anche questo video è stato preso in considerazione dai commissari i quali, però, non hanno voluto esporsi. Lo faranno domani, attendendo nuove prove per poi prendere una decisione. Qualora la monoposto di Hamilton dovesse essere ritenuta irregolare, il 7 volte iridato verrebbe squalificato e sarebbe costretto a prendere il via della Sprint Qualifying dal fondo della griglia.

Intanto l'ala posteriore della W12 di Hamilton è stata posta sotto sequestro e un delegato FIA resterà di sorveglianza alla monoposto del 7 volte iridato per garantire che questa non venga in alcun modo toccata o modificata, in attesa di essere esaminata nuovamente nella giornata di domani.

Se così fosse, per Hamilton e le sue speranze di vincere l'ottavo iride sarebbe davvero una brutta botta. Lo sarebbe al morale, alla classifica, ai punti. Dal canto suo, Verstappen partirebbe in pole position con la possibilità di assicurarsi i 3 punti previsti per chi vince l'evento del sabato e di ripetersi nella giornata di domenica. Non un match point vero e proprio, ma sarebbe qualcosa di molto simile a un colpo del KO. Per Hamilton.

condivisioni
commenti
Fotogallery F1: le qualifiche del GP di San Paolo
Articolo precedente

Fotogallery F1: le qualifiche del GP di San Paolo

Prossimo Articolo

F1 | Anche Max Verstappen convocato dai commissari!

F1 | Anche Max Verstappen convocato dai commissari!
Carica commenti
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021