Arrivabene: "Solo noi e le Mercedes a pieni giri"

condivisioni
commenti
Arrivabene:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
15 nov 2015, 19:32

Il team principal della Ferrari sottolinea questo aspetto e si complimenta con Vettel per il record di 13 podi

Sebastian Vettel, Ferrari SF15-T
Sebastian Vettel, Ferrari SF15-T
Maurizio Arrivabene, Ferrari Team Principal
Sebastian Vettel, Ferrari SF15-T
Sebastian Vettel, Ferrari SF15-T
Il Poleman Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 W06 e il terzo qualificato Sebastian Vettel, Ferrari SF15-T

Maurizio Arrivabene è soddisfatto solo fino ad un certo punto del risultato ottenuto dalla Ferrari in Brasile. Dopo il doppio zero del Messico, ad Interlagos le SF15-T si sono piazzate terza e quarta e non è bastato neppure tentare delle strategie alternative per provare a dare fastidio alle Mercedes.

Sebastian Vettel con il 13esimo podio stagionale intanto è entrato nel libro dei record del Cavallino, perché nessuno ne aveva mai conquistati tanti all'esordio con la Rossa. Una statistica per cui il Team Principal si è complimentanto, ma senza troppo entusiasmo: "I numeri incoraggiano, anche se a me interessano quelli che vedi quando vinci un Mondiale. Il resto fa parte della statistica e della storia, comunque Sebastian è stato molto bravo e si è dimostrato un grande acquisto".

La gara di oggi ha mostrato che le Mercedes non sono troppo lontane, ma che bisogna lavorare ancora molto per riprenderle: "Non era impossibile. In alcuni giri eravamo vicinissimi alle Mercedes e facevamo più o meno gli stessi tempi. Nella maggior parte dei giri però sono stati più veloci loro e questo ci deve far capire il lavoro che c'è ancora da fare".

La nota positiva odierna è nell'essere gli unici ad essere riusciti a finire la gara pieni giri oltre alle frecce d'argento: "L'unica soddisfazione è che noi e le Mercedes siamo stati gli unici a finire la gara a pieni giri, quindi abbiamo doppiato tutti. Se vogliamo parlare di soddisfazione, questa è sicuramente una soddisfazione".

Ora rimane solo Abu Dhabi, sulla carta una pista favorevole, che però non sembra incoraggiare troppo Arrivabene: "Incoraggia tantissimo, infatti non abbiamo mai vinto lì... Comunque ci proveremo, non si sa mai".

Prossimo articolo Formula 1