Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Prove Libere
Formula 1 GP dell'Emilia Romagna

F1 | Imola, Libere 3: ci sono due McLaren davanti alle Ferrari

Piastri e Norris sono stati gli unici a provare la qualifica alla fine della terza sessione di prove libere del GP di Imola, condizionata dal crash di Perez. Le Ferrari di Sainz e Leclerc sono terza e quarta, distanziate di mezzo secondo, ma non hanno provato il giro secco. Verstappen è sesto dietro a Russell. Brutta botta anche di Alonso.

Oscar Piastri, McLaren MCL38

Due McLaren davanti, seguite dalle Ferrari. Poi la Mercedes di George Russell e la Red Bull di Max Verstappen. Questa fotografia della terza sessione delle prove libere del GP del Made in Italy e dell'Emilia Romagna non esprime i reali valori. L'uscita di Sergio Perez finito di muso contro le protezioni all'uscita della Variante Gresini ha bloccato pochi minuti prima della bandiera a scacchi la simulazione della qualifica. Solo Oscar Piastri era riuscito a chiudere la sua prestazione con la MCL38 ottenendo un 1'15"529 che è già arrivato a un decimo dal record della pista.

La McLaren ha confermato l'ottima forma con il secondo tempo ottenuto da Lando Norris: l'inglese è stato il primo a ripartire dopo la bandiera rossa causata da Perez ed è riuscito a completare un giro a tre decimi dal compagno di squadra, non avendo avuto il tempo di preparare le gomme. La macchina "papaya" sarà certamente in lizza per la pole position, ma non è dato sapere dove bisogna collocare le Ferrari.

Carlos Sainz e Charles Leclerc erano agevolmente primo e secondo prima che iniziassero le danze per il giro secco e la FP3 venisse bloccata per la "nasata" di Perez. La SF-24 Evoluzione sembra in perfetta forma, per cui anche le rosse potranno dire la loro anche se i piloti del Cavallino risultano staccati di mezzo secondo dalle McLaren.

Quinta posizione per George Russell con la Mercedes: l'inglese ha patito ancora un forte bottoming, ma si è portato dietro alle Ferrari, mentre Lewis Hamilton non ha ancora trovato il bilanciamento e ha concluso al 17esimo posto con un distacco di quasi un secondo dal compagno di squadra.

La W15 non sembra avere il potenziale per puntare alla prima fila, mentre è da tenere d'occhio Max Verstappen con la Red Bull. Il tre volte campione del mondo ha lavorato con le gomme medie per cercare un setup adeguato e non ha avuto l'opportunità di montare la mescola morbida. La RB20 è parsa migliorata, ma non c'è un riferimento per capire se il lavoro notturno al simulatore e il ritorno di Giampiero Lambiase al muretto ha dato un risultato.

A giudicare dalla nasata di Perez viene il dubbio che la RB20 a secco non sia ancora a suo agio. Alle spalle di Max è spuntato Alexander Albon ottimo settimo con la Williams davanti a Esteban Ocon con l'Alpine e l'Aston Martin di Lance Stroll.

Brutta botta anche per Fernando Alonso che ha perso l'Aston Martin all'uscita della seconda curva della Rivazza: lo spagnolo è andato in sovrasterzo e ha sbattuto contro le barriere con la posteriore destra e con l'ala posteriore. Il pilota è uscito incolume dal crash anche se poi gli uomini del team lo hanno portato al centro medico per dei controlli dopo la comparsa dei primi dolori. La "verdona" sembra aver riportato danni importanti nel retrotreno. E' pensabile che sia necessaria la sostituzione della trasmissione Mercedes oltre che della sospensione. Fernando stava girando con la mescola hard e non ha avuto modo di assaggiare le soft. L'interruzione con bandiera rossa ha tolto dieci minuti di lavoro alle squadre.

La top 10 è completata da Nico Hulkenberg con la Haas. Il tedesco è in gran forma, menter Kevin Magnussen è solo 16esimo: il danese ha cercato un giro kamikaze prima della bandiera a scacchi, ma ha dovuto lanciarsi nella ghiaia per evitare le due Alpine che erano affiancate. Poteva essere una situazione molto pericolosa ed è andata bene...

Daniel Ricciardo si conferma 11esimo con la Racing Bull, seguito da Yuki Tsunoda 13esimo: il giapponese non ha tentato il giro, perché altrimenti lo avremmo visto nella prima metà della griglia. Valtteri Bottas è 14esimo con la Sauber, mentre Guanyu Zhou è ultimo.

   
1
 - 
4
   
   
1
 - 
2
   
Cla Pilota # Telaio Motore Giri Tempo Distacco km/h
1 Australia O. Piastri McLaren 81 McLaren Mercedes 15

1'15.529

  233.981
2 United Kingdom L. Norris McLaren 4 McLaren Mercedes 15

+0.300

1'15.829

0.300 233.055
3 Spain C. Sainz Jr. Ferrari 55 Ferrari Ferrari 22

+0.538

1'16.067

0.238 232.326
4 Monaco C. Leclerc Ferrari 16 Ferrari Ferrari 20

+0.558

1'16.087

0.020 232.265
5 United Kingdom G. Russell Mercedes 63 Mercedes Mercedes 16

+0.566

1'16.095

0.008 232.241
6 Netherlands M. Verstappen Red Bull Racing 1 Red Bull Red Bull 21

+0.837

1'16.366

0.271 231.417
7 Thailand A. Albon Williams 23 Williams Mercedes 14

+0.941

1'16.470

0.104 231.102
8 France E. Ocon Alpine 31 Alpine Renault 19

+0.952

1'16.481

0.011 231.069
9 Canada L. Stroll Aston Martin Racing 18 Aston Martin Mercedes 24

+1.014

1'16.543

0.062 230.881
10 Germany N. Hulkenberg Haas F1 Team 27 Haas Ferrari 15

+1.018

1'16.547

0.004 230.869
11 Australia D. Ricciardo AlphaTauri 3 RB Red Bull 15

+1.031

1'16.560

0.013 230.830
12 Mexico S. Perez Red Bull Racing 11 Red Bull Red Bull 18

+1.102

1'16.631

0.071 230.616
13 Japan Y. Tsunoda AlphaTauri 22 RB Red Bull 14

+1.139

1'16.668

0.037 230.505
14 Finland V. Bottas Sauber 77 Sauber Ferrari 15

+1.166

1'16.695

0.027 230.424
15 United States L. Sargeant Williams 2 Williams Mercedes 16

+1.265

1'16.794

0.099 230.127
16 Denmark K. Magnussen Haas F1 Team 20 Haas Ferrari 12

+1.394

1'16.923

0.129 229.741
17 United Kingdom L. Hamilton Mercedes 44 Mercedes Mercedes 16

+1.431

1'16.960

0.037 229.630
18 Spain F. Alonso Aston Martin Racing 14 Aston Martin Mercedes 10

+1.810

1'17.339

0.379 228.505
19 France P. Gasly Alpine 10 Alpine Renault 17

+1.832

1'17.361

0.022 228.440
20 China G. Zhou Sauber 24 Sauber Ferrari 15

+2.362

1'17.891

0.530 226.886

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Aston con tante novità seguendo uno sviluppo più aggressivo
Prossimo Articolo LIVE Formula 1 | Gran Premio dell'Emilia-Romagna, Qualifiche

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia