F1 | Il peso minimo cresce solo di 3 kg: scelta di compromesso

Dopo la richiesta pervenuta alla FIA da nove delle dieci squadre di F1, la FIA ha deciso un piccolo aumento del peso minimo delle monoposto, concedendo solo uno scostamento di 3 chilogrammi dai 795 kg iniziali. Si è trovato un compromesso che costringerà i team a dare il via a una campagna di alleggerimento delle macchine.

F1 | Il peso minimo cresce solo di 3 kg: scelta di compromesso
Carica lettore audio

La spinosa questione riguardante il peso minimo che sarà imposto alle Formula 1 2022 è stata definita. Secondo informazioni raccolte da Motorsport.com, è stato deliberato un aumento di 3 chilogrammi che si aggiungono ai 795 previsti dal regolamento tecnico originale, una decisione in linea con la posizione assunta dalla FIA in seguito richieste pervenute da più team durante i test di Barcellona.

L’ufficialità della decisione arriverà in Bahrain, ma tutto sembra essere stato definito nei dettagli.

Charles Leclerc, Ferrari F1-75

Charles Leclerc, Ferrari F1-75

Photo by: Zak Mauger / Motorsport Images

Diverse squadre avevano fatto presente le difficoltà nel riuscire a restare nel limite di 795 kg, richiedendo un aumento consistente (si è parlato anche di 10 e 15kg) per riuscire a mantenere le vetture nei limiti.

Le discussioni si sono protratte a causa della posizione della FIA, non incline a concedere un aumento di peso a causa della filosofia del regolamento budget cap, e alla fine si è arrivati ad un compromesso che non si allontana molto dalle linee guida della Federazione.

Leggi anche:

I 3 chilogrammi concessi sono stati così motivati: 1 chilo a causa del peso delle 4 gomme/cerchi risultato più pesante rispetto a quanto previsto dai prototipi iniziali, 1 chilo per le wheel covers (i copricerchi, non inseriti inizialmente nel calcolo del peso) ed 1 chilo per i rinforzi richiesti dai fondi vettura dopo alcuni problemi emersi a Montmelò.

Il compromesso ha rimediato ad alcune problematiche che la FIA ha riconosciuto, ma la Federazione ha di fatto respinto richieste che non ha ritenuto giustificate da imprevisti. L’aver avuto a disposizione il regolamento tecnico da due anni, non ha giustificato una richiesta dell’ultima ora su un tema così delicato come quello del peso. Tanto più che alla FIA non piaceva l'idea di bucare il muro degli 800 kg. Gli otto quintali non sarebbero sembrati una bella comunicazione per la F1...

Sergio Perez, Red Bull Racing RB18

Sergio Perez, Red Bull Racing RB18

Photo by: Zak Mauger / Motorsport Images

condivisioni
commenti
F1 | Test Bahrain: debuttano i droni per migliorare lo show tv
Articolo precedente

F1 | Test Bahrain: debuttano i droni per migliorare lo show tv

Prossimo Articolo

F1 | Cargo rotto: Haas in ritardo, rischia il primo giorno di test

F1 | Cargo rotto: Haas in ritardo, rischia il primo giorno di test