Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Qualifiche
Formula 1 GP dell'Emilia Romagna

F1 | Il mostro Max fa la differenza a Imola. McLaren meglio di Ferrari

Verstappen sigla la pole position nel GP del Made in Italya e dell'Emilia Romagna precedendo di pochi millesimi le McLaren di Piastri e Norris. L'australiano potrebbe essere penalizzato per un impiding. Sotto le aspettative le Ferrari: Leclerc è quarto davanti a Sainz. La SF-24 non eccelle nel giro secco ma in gara andrà meglio.

Max Verstappen, Red Bull Racing RB20

Imola rende merito a Max Verstappen: è stato in difficoltà nelle prove libere con una Red Bull RB20 che ha fatto fatica ad assimilare le novità tecniche, ma al momento che conta l'olandese mostra quanto è... mostro. Max coglie l'ottava pole di fila (sette quest'anno più l'ultima del 2023), eguagliando un certo Ayrton Senna! Verstappen con il tempo di 1'14"746 ha polverizzato il record all'Enzo e Dino Ferrari delle monoposto a effetto suolo.

Verstappen ha saputo sfruttare una scia potentissima nel T1 di Nico Hulkenberg che lo ha aiutato a stare davanti alle McLaren distanziate solo di pochi millesimi. Oscar Piastri è secondo con un distacco di 74 millesimi sul "Supereroe" segno che la MCL38 è forse la monoposto più competitiva del momento. L'australiano rischia di rovinare lo strepitoso weekend emiliano perché potrebbe pagare tre posizioni in griglia a causa di un impiding. A beneficiarne sarà il compagno di squadra, Lando Norris terzo ad appena 91 millesimi.

Il re olandese che ha ricevuto il 39esimo ruotino della Pirelli dal centravanti del Bologna, Joshua Zirkzee, suo connazionale, dovrò fare i conti con la McLaren dopo essere stato battuto a Miami. La Ferrari ha un po' deluso le aspettative dei tifosi del Cavallino che si aspettavano la pole position di Charles Leclerc. Il monegasco con 1'14"970 paga due decimi da Max, mentre Sainz ne lascia quasi cinque. A giudicare dalla griglia di partenza (tutti sanno quanto sia importante la track position a Imola), verrebbe da dire che il pacchetto di aggiornamento della Ferrari SF-24 non è sufficiente a contendere Red Bull e McLaren. Sarebbe una valutazione frettolosa: la rossa, che ancora non eccelle nel giro secco (manca ancora qualcosa nella preparazione?), riesce a esaltarsi in gara.

Le due Ferrari, con la possibile "punizione" di Piastri, potrebbe trovarsi con due vetture in seconda fila: il passo dei due Carletti nelle simulazioni è stato molto buono, pari alle McLaren e migliore della Red Bull. A Maranello aspettavano la partenza al palo e nel box del Cavallino c'è un po' di delusione, perché la SF-24 patisce ancora la preparazione del giro che costa qualcosa nel T1. Davanti alla marea rossa c'era la voglia di regalare qualcosa di concreto ai tifosi, ma i punti si danno alla domenica e la Scuderia sembra molto competitiva.

George Russell è arrivato a un millesimo dalla rossa di Carlos Sainz, segno che l'inglese ha saputo estrarre tutto quello che c'era dalla W15, dotata finalmente di una power unit con una mappa spinta davvero, mentre non ha messo tutto insieme Lewis Hamilton solo ottavo con l'altra Mercedes. Il sette volte campione del mondo ha concesso tre decimi al più giovane compagno di squadra.

Fra le due frecce d'argento e nere si è infilato il piccolo Yuki Tsunoda. Il giapponese porta la Racing Bull in settima posizione, anche se nelle prove libere chiuse al terzo posto, aveva lasciato intendere di poter ambire a una posizione più prestigiosa. Sia ben chiaro, la squadra di Faenza sta vivendo un weekend di casa molto bello, visto che anche Daniel Ricciardo si è infilato al nono posto, segno che la RB VCARB 01 è migliorata molto e può ambire a stare nella Top 10.

Nico Hulkenberg continua a stupire con la Haas: il tedesco è arrivato in Q3 con un solo treno di soft e si è accontentato di aver superato l'ultimo taglio. La differenza con Magnussen si sta facendo sempre più ampia e l'idea che si alleni un Ollie Bearman dietro ai due titolari qualcosa vuol dire.

Sergio Perez non è entrato in Q3 con la Red Bull: il messicano è 11esimo in griglia, risentendo quasi sicuramente dell'incidente in FP3. Checo ha quasi perso per la seconda volta la sua vettura all'uscita della Variante Gresini e l'errore gli è costato molto caro.

Esteban Ocon si è accntentato della 12esima posizione con la migliore Alpine, mentre l'altro transalpino con la A524 è 15esimo: grande il distacco fra i due, oltre mezzo secondo! Lance Stroll soffre con l'Aston Martin: la squadra di Silverstone ha portato un importante pacchetto di novità che non sembrano adattarsi alla pista dell'Enzo e Dino Ferrari. Il canadese è 13esimo davanti ad Alexander Albon che è 14esimo con la Williams: la sensazione è che la squadra di Grove abbia fatto un piccolo salto per staccarsi dal fondo della griglia.

Le Sauber non avevano speranze di uscire dalla Q1: Valtteri Bottas è 16esimo seguito da Guanyu Zhou. La C44 ha portato degli aggiornamenti, ma l'effetto positivo non si è visto. Kevin Magnussen è 18esimo con la Haas mentre il compagno di squadra, Hulkenberg su era arrampicato fino al terzo posto assoluto della Q1. Va detto che il danese ha subito l'impiding di Oscar PIastri che rischia di rovinare la sua posizione in griglia perché è finito sotto investigazione del collegio dei commissari sportivi.

Male Fernando Alonso con l'Aston Martin: i meccanici della squadra di Silverstone hanno fatto in tempo a ricostruire la AMR24 dopo l'incidente in FP3 alla seconda curva della Rivazza che lo spagnolo si è reso protagonista di un lungo alla seconda del Tamburello: ne deve aver risentito il fondo della "Verdona" e l'asturiano è rimasto fuori dai giochi. Weekend negativo per Alonso.

Deluso è anche Logan Sargeant che si è visto cancellare il suo tempo migliore che lo aveva portato fra le due Sauber: l'americano è rimasto senza tempo per cui tanto per cambiare è ultimo, sebbene disponesse di una Williams capace di puntare a quelche posizione più su...

   
1
 - 
3
   
   
1
 - 
2
   
Cla Pilota # Telaio Motore Tempo km/h
1 Netherlands M. Verstappen Red Bull Racing 1 Red Bull Red Bull

1'14.746

236.432
2 Australia O. Piastri McLaren 81 McLaren Mercedes

+0.074

1'14.820

236.198
3 United Kingdom L. Norris McLaren 4 McLaren Mercedes

+0.091

1'14.837

236.145
4 Monaco C. Leclerc Ferrari 16 Ferrari Ferrari

+0.224

1'14.970

235.726
5 Spain C. Sainz Jr. Ferrari 55 Ferrari Ferrari

+0.487

1'15.233

234.902
6 United Kingdom G. Russell Mercedes 63 Mercedes Mercedes

+0.488

1'15.234

234.899
7 Japan Y. Tsunoda AlphaTauri 22 RB Red Bull

+0.719

1'15.465

234.180
8 United Kingdom L. Hamilton Mercedes 44 Mercedes Mercedes

+0.758

1'15.504

234.059
9 Australia D. Ricciardo AlphaTauri 3 RB Red Bull

+0.928

1'15.674

233.533
10 Germany N. Hulkenberg Haas F1 Team 27 Haas Ferrari

+1.234

1'15.980

232.592
11 Mexico S. Perez Red Bull Racing 11 Red Bull Red Bull

+0.960

1'15.706

233.434
12 France E. Ocon Alpine 31 Alpine Renault

+1.160

1'15.906

232.819
13 Canada L. Stroll Aston Martin Racing 18 Aston Martin Mercedes

+1.246

1'15.992

232.556
14 Thailand A. Albon Williams 23 Williams Mercedes

+1.454

1'16.200

231.921
15 France P. Gasly Alpine 10 Alpine Renault

+1.635

1'16.381

231.371
16 Finland V. Bottas Sauber 77 Sauber Ferrari

+1.880

1'16.626

230.631
17 China G. Zhou Sauber 24 Sauber Ferrari

+2.088

1'16.834

230.007
18 Denmark K. Magnussen Haas F1 Team 20 Haas Ferrari

+2.108

1'16.854

229.947
19 Spain F. Alonso Aston Martin Racing 14 Aston Martin Mercedes

+2.171

1'16.917

229.759
20 United States L. Sargeant Williams 2 Williams Mercedes

 

 

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente LIVE Formula 1 | Gran Premio dell'Emilia-Romagna, Qualifiche
Prossimo Articolo F1 | Verstappen: "Eguagliare il record di Senna a Imola è incredibile"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia