F1: il GP del Brasile rimarrà a Interlagos almeno sino al 2025

Il comune e lo stato di San Paolo hanno trovato l'intesa con Liberty Media per tenere il GP del Brasile a Interlagos per i prossimi 5 anni. La gara sarà rinominata e diverrà Gran Premio di San Paolo.

F1: il GP del Brasile rimarrà a Interlagos almeno sino al 2025

Tanto tuonò... che non piovve. Il Gran Premio del Brasile di Formula 1 non si sposterà da Interlagos a Rio de Janeiro come fortemente voluto dal presidente del Brasile Jair Bolsonaro, ma rimarrà a San Paolo per le prossime 5 stagioni.

L'annuncio è stato dato oggi dal governatore di San Paolo, Joao Doria, nel corso di una conferenza stampa tenuta qualche ora fa. Interessante la scelta del nome, perché la gara avrà il nome di Gran Premio di San Paolo.

"Sono orgoglioso di rivelare che abbiamo appena rinnovato il contratto per mantenere il Gran Premio del Brasile fino al 2025. La pista di Interlagos è stata confermata come sede per il prossimi 5 anni. Il contratto sarà firmato dal sindaco Bruno Covas e Liberty Media, società titolare dei diritti della F1".

"Questa è una grande vittoria per lo stato di San Paolo e per il Brasile. Con soddisfazione e orgoglo è una grande vittoria per San Paolo, è una vittoria per il buon senso, l'equilibrio, per il lavoro di Bruno Covas, con il sostegno del governo statale", ha confermato Doria, non senza far trapelare dalle sue parole una stoccata nei confronti del presidente del Brasile.

"Le intese con Liberty Media sono state fatte sulla base di strumenti corretti. Non abbiamo fatto speculazioni, proiezioni artificiose, non abbiamo promesso investimenti che non si potevano fare e ora Liberty annuncia ufficialmente che San Paolo ospiterà il GP del Brasile di F1".

Bruno Covas, sindaco di San Paolo che punta alla rielezione, ha anche spiegato per quale motivo la gara brasiliana cambierà nome a partire dalla prossima stagione, passando da GP del Brasile a GP di San Paolo.

"Uno dei cambiamenti che avremo sarà la denominazione dell'evento, che si chiamerà GP di San Paolo. proprio a causa dell'azione intrapresa dal comune assieme al governo. Il contratto è in fase di definizione e sarà firmato nei prossimi giorni. L'anno prossimo, il 14 novembre, si terrà il GP di San Paolo".

I promotori dell'evento brasiliano hanno anche fatto sapere che l'attuale contratto, che sarà firmato tra poco, potrà essere allungato di altri 5 anni, arrivando sino al 2030 anche se, va detto, a oggi sembra prematuro parlare di accordi che potrebbero vincolare la F1 a un luogo in un periodo così lontano.

Si spegne inoltre la competizione con Rio de Janeiro, accesa ormai da diversi mesi e supportata dal presidente del Brasile Bolsonaro. Ora, il progetto di portare la F1 a Rio, è chiaro che non possa andare avanti.

condivisioni
commenti
Leclerc: "Sono migliorato nella gestione delle gomme"

Articolo precedente

Leclerc: "Sono migliorato nella gestione delle gomme"

Prossimo Articolo

Sainz: "In Mercedes vincerebbero in tanti, ma non con Lewis!"

Sainz: "In Mercedes vincerebbero in tanti, ma non con Lewis!"
Carica commenti
Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia" Prime

Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia"

Nuovo video di analisi tecnica di Motorsport.com. Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano quanto accaduto nel sabato di Austin, con una Red Bull che conquista una pole position e una grande occasione. C'è il rischio di ripetere un finale mondiale come Hill/Schumacher nel '94?

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida"

Qualifiche strabilianti in quel di Austin, con Max Verstappen che conquista la dodicesima pole della carriera davanti a Lewis Hamilton. Terzo Perez, mentre Charles Leclerc, in virtù della penalità di Bottas, scatterà dalla quarta posizione. Orecchie basse in Mercedes, con una W12 brutta copia di quella vista al venerdì

Formula 1
23 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump"

Il tema caldo del venerdì di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 è rappresentato dall'alto numero di bump e sconnessioni dell'asfalto texano. I piloti sono chiamati a far fronte a questi inconveniente, andando spesso e volentieri a sacrificare la traiettoria

Formula 1
22 ott 2021
F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull" Prime

F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull"

Dal venerdì di Austin emerge una Red Bull apparsa in difficoltà: sul tracciato texano, l'assetto rake delle monoposto di Verstappen e Perez è un'arma a doppio taglio. Nella prima sessione, le due Red Bull hanno sofferto più di altre i bum e le sconnessioni dell'asfalto

Formula 1
22 ott 2021
Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull" Prime

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull"

In questo nuovo video di Motorport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano la situazione dei team arrivati sul tracciato di Austin, pronti ad affrontare il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. La sfida tra Mercedes e Red Bull è sempre più accesa...

Formula 1
21 ott 2021
Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione” Prime

Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano dell'importanza dell'avere una mente allenata, capace di bruciare meno energie possibili al fine di massimizzare il risultato con il minimo sforzo. Situazione utile nella vita di tutti i giorni, ma che in pista può fare la differenza

Formula 1
20 ott 2021
F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario Prime

F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario

Con l'ingresso di Liberty Media si è scelto di far entrare in calendario circuiti veri, ma la necessità di ottenere introiti può portare la Formula 1 su tracciati anonimi e costringere le squadre ad estenuanti triplette.

Formula 1
19 ott 2021
F1 Stories: 1982, un tris Made in USA Prime

F1 Stories: 1982, un tris Made in USA

Nell'atipico campionato del 1982, gli Stati Uniti ospitano sino a tre Gran Premi: a Long Beach, a Detroit e a Las Vegas. Andiamo a rivivere questo tris di gare, in cui una in particolare regalò una doppia prima volta...

Formula 1
19 ott 2021