Horner: "Max in pole nonostante la potenza Honda"

Il team principal della Red Bull ha riconosciuto il merito di Max Verstappen nella conquista della pole position nel GP di Abu Dhabi e quello della squadra di Milton Keynes, ma Christian non ha risparmiato una frecciata alla Casa giapponese, sottolineando l'indubbia mancanza di potenza del motore nei confronti con la power unit Mercedes.

Horner: "Max in pole nonostante la potenza Honda"
Carica lettore audio

È un giorno di festa nel box Red Bull. All’ultimo colpo disponibile Max Verstappen è riuscito a far suo un risultato inseguito per tutta la stagione, ovvero la conquista della pole position.

Pochi minuti dopo la bandiera a scacchi, Christian Horner ha distribuito i meriti dell’impresa, ad iniziare da Verstappen, per poi passare al lavoro della squadra. A sorpresa sono mancate parole d’elogio per la Honda, anzi, quando ha nominato la Casa giapponese quella del team principal della Red Bull non è stata proprio una carezza.

“La pole di Max è decisamente meritata – ha spiegato Horner a F1TV – ha messo insieme un giro fantastico. È risultato il secondo più veloce nel primo settore, il terzo nel secondo settore, e ancora il secondo nel settore finale. Ha messo insieme il suo giro e ce l’ha fatta, quindi una prestazione incredibile da parte sua”.

Poi Horner ha reso omaggio al lavoro della squadra. “La Mercedes è sempre stata dominante – ha spiegato – hanno avuto un ritmo fenomenale per tutta la stagione. Per riuscire a batterli, con la potenza della Honda, e portare quella macchina in pole position…”.

Nulla a che vedere con le dichiarazioni al vetriolo dei tempi della collaborazione con la Renault, ma ancora una volta è mancata l’eleganza che ci si aspetta soprattutto nei giorni migliori.

Horner ha molto probabilmente detto la verità, ovvero che la Honda non ha ancora i cavalli che garantisce la Mercedes nel giro di qualifica, ma in una situazione come quella in cui oggi si trovano Red Bull ed Alpha Tauri (di fatto ancora senza una power unit per la stagione 2022) il messaggio lanciato non è proprio d’aiuto se l’obiettivo è quello di accaparrarsi nuovi partner.

Sono ormai trascorse sette stagioni da quando la Red Bull ha iniziato a lamentarsi della carenza di potenza con cui deve fare i conti nei confronti degli avversari di vertice, ed è un dato certo.

Non è questione di sostanza (perché la carenza di cavalli c’è stata davvero) quanto di atteggiamento, e forse quest’ultimo aspetto non è secondario al persistere del problema. La capacità del team Red Bull di portare in pista monoposto impeccabili, spesso il riferimento tecnico nel paddock, è innegabile e davanti agli occhi di tutti, ma è anche innegabile che in sette stagioni la Red Bull non è stata in grado di risolvere un problema che si trascina ormai dal 2014. E la colpa non è detto che sia tutto al di fuori della sede di Milton Keynes.

condivisioni
commenti
Ferrari: Leclerc paga una coperta troppo corta
Articolo precedente

Ferrari: Leclerc paga una coperta troppo corta

Prossimo Articolo

Fotogallery F1: Verstappen brilla con la Pole di Abu Dhabi

Fotogallery F1: Verstappen brilla con la Pole di Abu Dhabi
Carica commenti
Video | Bandiere: quali sono e come funzionano in F1 Prime

Video | Bandiere: quali sono e come funzionano in F1

Le bandiere in Formula 1 hanno molteplici significati: saperle riconoscere ad un primo sguardo è un requisito fondamentale per ogni pilota degno di questo nome. E voi, sicuri di conoscerle tutte? Scopriamolo insieme in questo nostro video

Formula 1
23 gen 2022
Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!" Prime

Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!"

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare con la lente d'ingrandimento della tecnica la monoposto presentata dal team Haas nella stagione 2021 di Formula 1. Una vettura dalla storia particolare, che è riuscita - nonostante tutto - a limitare i danni...

Formula 1
21 gen 2022
Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica" Prime

Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica"

In attesa delle nuove monoposto, continua l'analisi delle vetture protagoniste della Formula 1 2021. In questo nuovo video di Motorsport.com, la lente d'ingrandimento tecnica di Franco Nugnes e Giorgio Piola è sulla Williams, team che mai come nella passata stagione ha adottato soluzioni inedite...

Formula 1
18 gen 2022
Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero" Prime

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero"

Alfa Romeo ha investito tutte le proprie risorse in vista della stagione 2022 di Formula 1. Ciononostante, la C41 si è rivelata una monoposto dalla valida base meccanica, come dimostrato tanto da Raikkonen quanto da Giovinazzi, ma carente a livello aerodinamico

Formula 1
16 gen 2022
Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria” Prime

Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria”

Torniamo a parlare dei team di Formula 1 partecipanti alla stagione 2021 e di come si sono evoluti nel corso dell'anno appena trascorso. Ora tocca all'Alpine: la scuderia di Enstone è tornata alla vittoria in Ungheria e a podio in Qatar, sapendo correggere il tiro in corso d'opera

Formula 1
14 gen 2022
Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze” Prime

Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze”

In compagnia di Franco Nugnes, del Dottor Riccardo Ceccarelli e della psicologa Alice Ferrisi di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo ad analizzare e comprendere quelli che sono i comportamenti di un pilota nel suo confronto con i propri limiti

Formula 1
12 gen 2022
Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto" Prime

Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli tecnici dell'AlphaTauri. Il team di Faenza, giunto sesto in classifica finale dietro all'Alpine, avrebbe meritato di più da questo 2021. Ecco perchè...

Formula 1
11 gen 2022
Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono Prime

Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono

Le penalità in Formula 1 sono tra gli argomenti più discussi dell'ultimo periodo. Spesso e volentieri hanno avuto voce in capitolo per decidere il vincitore di un GP, altre volte addirittura per annullare tutti i punti conquistati in una stagione. Ecco una panoramica approfondita e dettagliata per spiegare chi le commina, perché e di che tipo possono essere

Formula 1
9 gen 2022