Honda disponibile a dare i motori ad altri clienti

Arai, capo del Motorsport, non commenta il veto di McLaren su Red Bull Racing, ma apre sul futuro

Yasuhisa Arai, controverso capo di Honda Motorsport, non vuole commentare il veto posto dalla McLaren sulla fornitura della power unit alla Red Bull Racing, ma ammette che c'è l'interesse dalla Casa giapponese a dare il 6 cilindri Turbo anche ad altre squadre.
"Sappiamo quello che è stato scritto dai media - spiega Arai -, ma il nostro punto di vista resta quello che abbiamo sempre detto fin dall'inizio della stagione: siamo aperti a fornire più squadre in F.1 e ci stiamo pensando. Non possiamo commentare il veto, ma la Honda sul futuro è apertissima".

Eric Boullier, Racing Director della McLaren, invece, era stato quanto mai chiaro a inizio mese: "Chiaramente c'è stato un problema per la Red Bull, un guaio che si è creata da sola. Noi non siamo una fondazione benefica, quindi non siamo qui per aiutarla".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jenson Button , Fernando Alonso
Team McLaren
Articolo di tipo Ultime notizie