Hellmund è interessato alla Manor Marussia

Il promotore di Austin sta valutando l'ingresso nel team di Fitzpatrick. Vorrebbe Dale Earnhardt Jr come pilota

Tavo Hellmund è interessato all’acquisto di quote della Manor. Il manager di 49 anni che ha promosso la pista di Austin e rilanciato il Gp del Messico, non fa mistero della volontà di entrare nel capitale del team di Banbury, vista la spaccatura che si è creata fra l’attuale proprietario, Stephen Fitzpatrick, e il management composto da John Booth e Graeme Lowdon che sono dimissionari.

A Tavo Hellmund piacerebbe portare nel Circus della Formula 1 una star della NASCAR come Dale Earnhardt Jr altrimenti resta valida la candidatura di Alexander Rossi, il pilota Usa che fa già parte del team inglese.

"Il nostro obiettivo non sarebbe certo quello di voler competere con i Costrutori – rivela Hellmund – non abbiamo alcuna intenzione di spendere 400 milioni di dollari all’anno come fanno Mercedes, Red Bull, Ferrari e McLaren. Ma credo che si possa puntare al quinto posto con un budget rispettabile senza correre il rischio di andare in rosso”.

L’investitore è attratto dall’idea che la Manor possa disporre del motore Mercedes l’anno prossimo…
"La Manor Marussia ha raggiunto un accordo per avere la fornitura delle power unit Mercedes il prossimo anno, che rappresenta un grande passo avanti rispetto al motore Ferrari vecchio di un anno”.

I legali di Hellmund stanno portando a termine una due diligence sulla Manor:
"Dobbiamo chiudere in fretta, perché entrare a fine gennaio o febbraio, potrebbe essere troppo tardi e il mio socio potrebbe perdere l’interesse all’operazione".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio del Brasile
Circuito Interlagos
Piloti Dale Earnhardt Jr. , Alexander Rossi , Will Stevens
Team Manor Racing
Articolo di tipo Intervista