Hamilton: "Sapevo che sarebbero arrivati aggiornamenti"

L'inglese è convinto che la Mercedes sia impegnata a estrarre il massimo potenziale dalla W12 dopo che gli avversari hanno fatto un importante salto di qualità. Lewis aspetta le novità tecniche annunciate da James Allison: si tratta di aggiornamenti che sono stati lanciati prima che fosse deciso lo stop dello sviluppo della freccia nera.

Hamilton: "Sapevo che sarebbero arrivati aggiornamenti"

La questione si sta facendo stucchevole, ma evidentemente questo è l’argomento che tiene banco. Lewis Hamilton conferma che la Mercedes ha pianificato degli aggiornamenti della W12 nei prossimi GP, nonostante la decisione del team di Brackley di interrompere gli sviluppi.

Potrebbe sembrare una contraddizione di termini, ma in realtà non è così: Toto Wolff dopo la sconfitta di domenica scorsa nel GP della Stiria ha detto molto chiaramente che la Stella non ha alcuna intenzione di modificare i piani previsti, visto che lo staff tecnico è già impegnato a tempo pieno sulla monoposto 2022.

Ma questo non esclude che alcuni aggiornamenti arriveranno sulla freccia nera prima della sosta estiva: ad ammetterlo è stato James Allison, il fresco CTO che ha appena lasciato il ruolo di direttore tecnico a Mike Elliot:

"Porteremo un numero ragionevole di novità che renderanno la nostra macchina più veloce nelle prossime gare, e speriamo che si dimostrino sufficienti", ha ammesso Allison.

Hamilton ha preso la palla al balzo per sottolineare che la Mercedes "…ha bisogno di un aggiornamento di qualche tipo" dopo aver trovato "impossibile" tenere il passo della Red Bull di Max Verstappen.

L’olandese ha portato il suo vantaggio su Hamilton a 18 punti nel mondiale piloti, mentre la Red Bull ha centrato la vittoria nelle ultime quattro gare.

Il boss della Mercedes F1 Toto Wolff ha rivelato dopo la gara che lo sviluppo si era fermato sulla vettura del 2021 per spingere le risorse al 2022, ma il capo tecnico James Allison ha chiarito che non significava che gli aggiornamenti già in cantiere dovessero ancora arrivare per l'auto.

"Abbiamo un numero ragionevole di cose che renderanno la nostra macchina più veloce nelle prossime gare, e speriamo che si dimostrino sufficienti", ha detto Allison.

"Beh, posso dire che sapevo che dovremmo avere degli aggiornamento in arrivo – ha proseguito Hamilton – la squadra sta lavorando a pieno regime e stiamo capendo sempre di più come far funzionare questa vettura, segno che c’è ancora della prestazione da estrarre, per cui ho tutta la fiducia nella squadra perché si faccia un buon lavoro”.

Lewis è consapevole dell’attuale superiorità Red Bull, ma vuole guardare avanti con ottimismo…
"Hanno fatto ovviamente un ottimo lavoro in queste ultime gare. Per noi è stata una gara molto difficile Monaco che è stata un disastro e poi è stato lo stesso a Baku, ma è andata meglio in Francia. Tuttavia nello scorso weekend hanno fatto un passo avanti rispetto a noi. Stiamo lavorando duramente per colmare il divario. Non siamo arrivati nemmeno a metà stagione e, quindi, mi sento in corsa per questo titolo”.

condivisioni
commenti
Alonso: "La FIA pensi agli incidenti, non ai burnout"
Articolo precedente

Alonso: "La FIA pensi agli incidenti, non ai burnout"

Prossimo Articolo

Gasly: “Sorpreso dal lasciar correre l’incidente con Leclerc”

Gasly: “Sorpreso dal lasciar correre l’incidente con Leclerc”
Carica commenti
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021