Hamilton sta in Mercedes col prolugamento delle regole 2020?

Lewis è spinto a restare con la Stella perché ha una grande occasione: conquistare settimo e ottavo titolo con la W11, monoposto che si garantirà due anni di vita grazie alla variazione delle norme, mentre la Ferrari potrebbe decidere di prolungare il contratto di Vettel.

Hamilton sta in Mercedes col prolugamento delle regole 2020?

Il brusco stop arrivato alla vigilia del via della stagione 2020, ha rimandato a data da destinarsi tanti interrogativi a cui la prima parte del campionato avrebbe dovuto dare una risposta.

Non parliamo solo di ‘pista’, ma anche di un mercato piloti che con vede ben 17 sedili (su 20 totali) ancora da assegnare in vista della prossima stagione. Tutto rimandato? Sì, ma qualcosa è cambiato anche a motori spenti e non parliamo di dettagli, perché il soggetto è Lewis Hamilton.

La conferma di Max Verstappen e Charles Leclerc come punti fermi del futuro di Red Bull e Ferrari, ha di fatto messo Hamilton in una posizione meno semplice del previsto. Cosa fare in chiave futura?

A facilitare la scelta di Lewis è arrivata la decisione presa la scorsa settimana da squadre, FIA e Liberty in merito al 2021, ovvero la risoluzione (approvata da tutti i presenti) che manterrà le monoposto progettate e realizzate per la stagione 2020 anche il prossimo anno.

Questo cambia non poco le certezze di Hamilton, che si trova così a poter pianificare un futuro (almeno nel breve periodo) con molti meno dubbi sulla competitività della vettura che avrà a disposizione, restando in Mercedes.

La nuova W11 ha confermato nei test pre-campionato di avere tutte le qualità per poterle consentire di proseguire la striscia vincente iniziata nel 2014 e la decisione di prorogare di dodici mesi l’entrata in vigore del nuovo regolamento le ha garantito un anno di vita in più.

C’è da scommettere che la trattativa tra Mercedes e Hamilton per il rinnovo del contratto sarà serrata soprattutto sulla durata del contratto stesso.

Per Lewis oggi l’ideale sarebbe il prolungamento per una sola stagione, operazione che sarebbe perfetta nell’ottica di garantirsi la libertà di guardare l’evoluzione dei valori tecnici con l’entrata in vigore del nuovo regolamento. Ma c’è un grande punto interrogativo, ed è legato alle scelte che farà la Ferrari.

Se a Maranello riusciranno a convincere Vettel (che resta il primo favorito ad affiancare Leclerc) a prolungare per un solo anno, allora per Hamilton potrebbe esserci la chance per chiudere la carriera in rosso, con l’arrivo in Ferrari nel 2022, in coincidenza con il via del nuovo ciclo tecnico.

Lewis non vuole lasciare la W11 nel 2021, anno in cui teoricamente potrebbe puntare all’ottavo titolo Mondiale, ma dovrà convincere la Mercedes ad un rinnovo in forma ridotta.

Sarà un braccio di ferro molto interessante, che le parti in causa sosterranno con un occhio molto interessato alle scelte che saranno fatte in Ferrari.

Se a Maranello dovessero confermare il compagno di Leclerc per due stagioni, di fatto per Lewis le porte ‘rosse’ sarebbero chiuse, uno scenario che cambierebbe drasticamente anche le posizioni di forza sul tavolo delle trattative Mercedes.

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1
1/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 F1

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 F1
2/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1
3/18

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
4/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1
5/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
6/18

Foto di: Franco Nugnes

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1, steringe la mano a Charles Leclerc, Ferrari

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1, steringe la mano a Charles Leclerc, Ferrari
7/18

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1 nel garage

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1 nel garage
8/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
9/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
10/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1
11/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
12/18

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
13/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

I tatuaggi sulle mani di Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1

I tatuaggi sulle mani di Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1
14/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton & Daniel Ricciardo

Lewis Hamilton & Daniel Ricciardo
15/18

Foto di: Jack Ke

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
16/18

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Power+

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Power+
17/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Power+

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Power+
18/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Szafnauer: "Impossibile dire quando la F1 tornerà alla normalità"

Articolo precedente

Szafnauer: "Impossibile dire quando la F1 tornerà alla normalità"

Prossimo Articolo

Tost: "Non guadagnamo con gli eSport e ai piloti non interessano"

Tost: "Non guadagnamo con gli eSport e ai piloti non interessano"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Team Mercedes
Autore Roberto Chinchero
Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito? Prime

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito?

Nelle prime quattro gare della stagione Hamilton e Verstappen hanno regalato intense lotte ruota a ruota, senza mai arrivare allo scontro. Questa pace armata durerà quando si arriverà al momento clou della stagione?

Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams Prime

Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams

Il tedesco della Haas in queste prime quattro gare ha mostrato progressi evidenti e dopo aver annientato il suo compagno di team Mazepin è già riuscito a mettere sotto pressione in più di una occasione Latifi.

Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio Prime

Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio

I primi punti all'esordio in F1, a Sakhir, poi ecco le prime difficoltà. Analizziamo motivi e perché del momento duro che sta attraversando il promettente giapponese dell'AlphaTauri dopo un avvio di stagione folgorante.

Formula 1
14 mag 2021
Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top

14esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Max Verstappen. Buon ascolto!

Formula 1
13 mag 2021
F1 Stories: il GP di Spagna 2021 Prime

F1 Stories: il GP di Spagna 2021

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni che ci ha offerto il Gran Premio di Spagna di Formula 1

Formula 1
13 mag 2021
Bottas: come finire in un... buco nero Prime

Bottas: come finire in un... buco nero

Il finlandese sta vivendo una stagione in Mercedes molto diversa da quelle precedenti: sa di non essere in lizza per un rinnovo del contratto (il suo posto è promesso a Russell), non deve puntare a traguardi troppo ambiziosi altrimenti toglie punti a Hamilton nel duello con Verstappen, ma non può nemmeno tirare i remi in barca perché rischia di essere sostituito. Eppure sarà l'uomo determinante per conquistat dell'ottavo titolo Costruttori.

Formula 1
12 mag 2021
Alonso, torero dalla spada spuntata Prime

Alonso, torero dalla spada spuntata

Fernando Alonso ha chiuso il GP di Spagna di Formula 1 in diciassettesima posizione, doppiato e ben lontano dalla zona punti. L'asturiano è apparso in difficoltà per tutto il fine settimana, dove è stato regolarmente "suonato" dal compagno di team Esteban Ocon. L'augurio è che, da Monaco in avanti, Alonso possa invertire la china

Formula 1
11 mag 2021
Podcast, Bobbi: "Verstappen e Red Bull, occasione sprecata" Prime

Podcast, Bobbi: "Verstappen e Red Bull, occasione sprecata"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio di Spagna di Formula 1 vinto da Lewis Hamilton insieme a Marco Congiu e Matteo Bobbi. A deludere le aspettative su una pista che sulla carta si presentava a suo vantaggio è la Red Bull, che lascia Barcellona con il secondo posto di Verstappen

Formula 1
10 mag 2021