Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso

Hamilton penalizzato: Sainz a podio e Lewis scende settimo

condivisioni
commenti
Hamilton penalizzato: Sainz a podio e Lewis scende settimo
Di:
17 nov 2019, 20:10

Il collegio dei commissari sportivi del GP del Brasile ha deciso (giustamente) di punire il campione del mondo per il contatto con Alexander Albon quando i due erano in in lotta per il secondo posto. Con i cinque secondi di penalità l'inglese scivola al settimo posto. Le Alfa Romeo diventano quarta e quinta.

Era una formalità, visti i fatti, ma il collegio dei commissari sportivi ha voluto prendersi del tempo dopo la gara per analizzare quanto accaduto a due giri dal termine del Gran Premio del Brasile tra Lewis Hamilton e Alexander Albon.

Dopo aver visionato i filmati della collisione avvenuta alla curva 10, è arrivata l’attesa penalità: 5 secondi sul tempo di gara (e due punti sulla patente della Superlicenza), che fanno scivolare Hamilton dal terzo al settimo posto finale. I commissari sportivi hanno valutato la Red Bull di Albon nella corretta traiettoria, e l’attacco di Hamilton non è stato portato mantenendosi il giusto spazio per evitare il contatto con la monoposto dell’avversario.

La sanzione inflitta a Hamilton promuove Carlos Sainz in terza posizione, un exploit clamoroso considerando che lo spagnolo aveva preso il via della gara dall’ultima posizione della griglia di partenza. Unico piccolo rammarico, per Sainz, non essere salito sul podio al termine della corsa, una celebrazione che avrebbe meritato.

Non solo Sainz sale in classifica, ma anche le due Alfa Romeo, con Kimi Raikkonen che diventa quarto, ed Antonio Giovinazzi quinto e Daniel Ricciardo (anche lui penalizzato di 5 secondi per il contatto con Magnussen) sale al sesto posto. E' stata una giornata speciale, soprattutto per il pilota italiano che dopo giornate poco fortunate ha concretizzato un risultato prezioso meritato soprattutto grazie ad una seconda parte di gara molto consistente.

Scorrimento
Lista

Podio: l vincitore della gara Max Verstappen, Red Bull Racing, il secondo classificato Pierre Gasly, Toro Rosso, il terzo classificato Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Hannah Schmitz, Red Bull Racing strategy engineer

Podio: l vincitore della gara Max Verstappen, Red Bull Racing, il secondo classificato Pierre Gasly, Toro Rosso, il terzo classificato Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Hannah Schmitz, Red Bull Racing strategy engineer
1/9

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34
2/9

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren, and Andreas Seidl, Team Principal, McLaren

Carlos Sainz Jr., McLaren, and Andreas Seidl, Team Principal, McLaren
3/9

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
4/9

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, durante la conferenza stampa

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, durante la conferenza stampa
5/9

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, precede Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, precede Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
6/9

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing
7/9

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing
8/9

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing
9/9

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Vettel: "Andavo dritto, non penso di aver chiuso troppo Leclerc"

Articolo precedente

Vettel: "Andavo dritto, non penso di aver chiuso troppo Leclerc"

Prossimo Articolo

Ferrari: Vettel e Leclerc convocati dai commissari sportivi!

Ferrari: Vettel e Leclerc convocati dai commissari sportivi!
Carica commenti