Hamilton non è sicuro dell'uso del DAS Mercedes a Melbourne

La Casa della Stella ha raccolto molti dati sulle funzionalità del DAS, il sistema che permette ai piloti Mercedes di cambiare l'incidenza delle gomme anteriori mentre la monoposto è in movimento. Se Bottas è piuttosto deciso nel volerlo usare in Australia, Hamilton nutre qualche dubbio.

Hamilton non è sicuro dell'uso del DAS Mercedes a Melbourne

Non c’è una certezza, ma per ora solo una speranza. La Mercedes deve decidere se usare il DAS nel GP d’Australia dopo averlo sperimentato nei test invernali a Barcellona. Il sistema montato sulla W11 che permette al pilota di variare l’angolo d’incidenza delle ruote anteriori spostando in avanti o indietro il volante ha lasciato ancora dei punti interrogativi sul suo uso immediato.

Se per alcuni restano dei punti di domanda sulla legalità della soluzione che non sarebbe in linea con le regole del parco chiuso, la trovata della Stella ha fatto a lungo discutere il paddock catalano per la sua genialità.

Anche se il risultato dei test è stato positivo per il DAS, non è detto che l’impianto grazie al quale si può regolare l’incidenza con la monoposto in movimento debba essere montato a Melbourne.

“In definitiva abbiamo capito giro dopo giro come è corretto sfruttarlo – ha detto Bottas – gli ingegneri hanno potuto raccogliere dati importanti per capire dove stanno i vantaggi e come è meglio che lo possiamo usare noi piloti. Bisogna capire in che situazioni può dare un vantaggio, quanto grande sarà quel vantaggio e su quali piste, invece, ci sono ancora degli interrogativi”.

"Sono felice di avere questa soluzione in macchina – ha proseguito il finlandese – e per ora tutto procede senza intoppi, tanto che ne sto memorizzando le procedure e riesco a usarlo in modo quasi automatico senza pensarci troppo”.

Valtteri, quindi, non vede validi motivi per rinunciare al DAS a Melbourne, mentre il compagno di squadra, Lewis Hamilton, sembra meno convinto di sfruttare il sistema nella prima gara, sostenendo di non aver trascorso molto tempo per concentrarsi sul suo utilizzo.

Lewis punta al settimo titolo iridato: l’esa-campione nei test collettivi ha messo insieme un chilometraggio superiore a qualsiasi altro pilota.

Hamilton, a dire il vero, è parso più preoccupato per i problemi da risolvere del motore Mercedes ma è parso piuttosto soddisfatto di come erano andati i test.

"Penso che abbiamo fatto un buon test invernale - ha ammesso Hamilton - non abbiamo fatto un lavoro perfetto, perché abbiamo scoperto di avere una serie di problemi che stiamo cercando di risolvere. Non so quanto tempo ci vorrà per appianare tutti i dubbi, ma non è mai una brutta scoprire i guai durante i collaudi invernali, perché c’è il tempo per lavorare da casa”.

“In materia di prestazioni siano messi abbastanza bene. Nel senso che quando abbiamo girato siamo riusciti a fare una buona distanza a parte il secondo giorno e abbiamo fatto una graduale scoperta dei nuovi processi da imparare”.

“Non ho idea di dove ci troviamo rispetto agli altri. Il team probabilmente avrà un'idea più chiara della mia…".

Volante Mercedes AMG F1 W11
Volante Mercedes AMG F1 W11
1/12

Foto di: Giorgio Piola

Freno e sospensione anteriore Mercedes AMG F1 W11
Freno e sospensione anteriore Mercedes AMG F1 W11
2/12

Foto di: Giorgio Piola

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
3/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
4/12

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
5/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Mercedes AMG F1 W11, dettaglio dell'ala anteriore
Mercedes AMG F1 W11, dettaglio dell'ala anteriore
6/12

Foto di: Giorgio Piola

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
7/12

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Confronto tra Mercedes AMG F1 W11 & W10
Confronto tra Mercedes AMG F1 W11 & W10
8/12

Foto di: Giorgio Piola

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
9/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
10/12

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
11/12

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
12/12

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Ferrari intoccabile ma l'ambiguità FIA alimenta i dubbi
Articolo precedente

Ferrari intoccabile ma l'ambiguità FIA alimenta i dubbi

Prossimo Articolo

Coronavirus: secondo gli organizzatori il GP d'Australia si farà

Coronavirus: secondo gli organizzatori il GP d'Australia si farà
Carica commenti
Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!" Prime

Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!"

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare con la lente d'ingrandimento della tecnica la monoposto presentata dal team Haas nella stagione 2021 di Formula 1. Una vettura dalla storia particolare, che è riuscita - nonostante tutto - a limitare i danni...

Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica" Prime

Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica"

In attesa delle nuove monoposto, continua l'analisi delle vetture protagoniste della Formula 1 2021. In questo nuovo video di Motorsport.com, la lente d'ingrandimento tecnica di Franco Nugnes e Giorgio Piola è sulla Williams, team che mai come nella passata stagione ha adottato soluzioni inedite...

Formula 1
18 gen 2022
Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero" Prime

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero"

Alfa Romeo ha investito tutte le proprie risorse in vista della stagione 2022 di Formula 1. Ciononostante, la C41 si è rivelata una monoposto dalla valida base meccanica, come dimostrato tanto da Raikkonen quanto da Giovinazzi, ma carente a livello aerodinamico

Formula 1
16 gen 2022
Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria” Prime

Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria”

Torniamo a parlare dei team di Formula 1 partecipanti alla stagione 2021 e di come si sono evoluti nel corso dell'anno appena trascorso. Ora tocca all'Alpine: la scuderia di Enstone è tornata alla vittoria in Ungheria e a podio in Qatar, sapendo correggere il tiro in corso d'opera

Formula 1
14 gen 2022
Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze” Prime

Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze”

In compagnia di Franco Nugnes, del Dottor Riccardo Ceccarelli e della psicologa Alice Ferrisi di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo ad analizzare e comprendere quelli che sono i comportamenti di un pilota nel suo confronto con i propri limiti

Formula 1
12 gen 2022
Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto" Prime

Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli tecnici dell'AlphaTauri. Il team di Faenza, giunto sesto in classifica finale dietro all'Alpine, avrebbe meritato di più da questo 2021. Ecco perchè...

Formula 1
11 gen 2022
Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono Prime

Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono

Le penalità in Formula 1 sono tra gli argomenti più discussi dell'ultimo periodo. Spesso e volentieri hanno avuto voce in capitolo per decidere il vincitore di un GP, altre volte addirittura per annullare tutti i punti conquistati in una stagione. Ecco una panoramica approfondita e dettagliata per spiegare chi le commina, perché e di che tipo possono essere

Formula 1
9 gen 2022
Le migliori gare del 2021: a Silverstone il Big Bang tra Lewis e Max Prime

Le migliori gare del 2021: a Silverstone il Big Bang tra Lewis e Max

Tra le migliori gare del 2021 c'è sicuramente quella che ha dato il là e ha acceso davvero il duello tra Max Verstappen e Lewis Hamilton. Stiamo parlando del GP di gran Bretagna, che ha avuto come momento più alto l'incidente tra i due contendenti per il titolo alla curva Copse, al primo giro della gara.

Formula 1
8 gen 2022