Hamilton: "La W11 è migliore della Mercedes 2019"

il pilota inglese è soddisfatto del lavoro nella prove libere del GP d'Austria: Lewis ha sentito subito un feeling positivo con la freccia nera a conferma che la squadra ha fatto un grosso lavoro nella giusta direzione.

Hamilton: "La W11 è migliore della Mercedes 2019"

Dopo il mancato Gran Premio d’Australia, Lewis Hamilton ha fatto perdere le sue tracce. Un paio di mesi di silenzio assoluto, poi un lento riapparire alla normalità fino all’energico ritorno sotto i riflettori con una posizione importante con il supporto al movimento ‘Black lives matters’.

Tornato nel suo habitat, Hamilton ha ritrovato anche la sua posizione naturale, ovvero in cima alla classifica. È solo il primo venerdì del Mondiale 2020, ma i pochi che hanno ancora potuto ipotizzare un Hamilton distratto da altre attività sono stati deluso per l’ennesima volta.

Due decimi al compagno di squadra, sei al primo dei non-Mercedes, ovvero Sergio Perez. Poi, nel tardo pomeriggio, la ‘grana’ del reclamo Red Bull sul sistema DAS, ma questo (al momento) non è un problema che riguarda Hamilton.

“È stato bello tornare in pista dopo così tanto tempo – ha raccontato – risentire le sensazioni della nuova monoposto così diverse rispetto a quella con cui abbiamo girato a Silverstone (nel test Mercedes con la vettura 2018). Si, sono felice di essere tornato”.

E quando Hamilton si diverte, assecondato ovviamente da una monoposto che sembra nata bene, difficilmente manca la prima posizione.
“L’aspetto positivo emerso oggi - ha chiarito Lewis - è indubbiamente quello di aver sentito subito un buon feeling con la monoposto, si sente che è una vettura migliore rispetto a quella dello scorso anno, a conferma che il lavoro è stato fatto nella giusta direzione”.

La relativa facilità con cui Hamilton ha ottenuto il miglior tempo è un segnale importante, anche nella prima giornata del Mondiale, ma Lewis tira il freno:
“È difficile stilare oggi delle gerarchie. Sembra che ci troviamo in una buona situazione, ma sappiamo che non si può capire la scala dei valori nelle prove libere, ci sono diversi programmi di lavoro, diversi carichi di carburante e molti altri parametri che possono variare da squadra a squadra. Ci aspetta del lavoro da fare stasera e vedremo domani se migliorerà il pacchetto”.

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1, parla ai media

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1, parla ai media
1/11

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
2/11

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
3/11

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lewis Hamilton indossa il casco in garage

Lewis Hamilton indossa il casco in garage
4/11

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance
5/11

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance
6/11

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance, precede Romain Grosjean, Haas VF-20

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance, precede Romain Grosjean, Haas VF-20
7/11

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance
8/11

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance
9/11

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance
10/11

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance
11/11

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Sainz: "Racing Point? Troppo distanti dai team di centro gruppo!"

Articolo precedente

Sainz: "Racing Point? Troppo distanti dai team di centro gruppo!"

Prossimo Articolo

Vettel: "Ci manca aderenza e carico aerodinamico"

Vettel: "Ci manca aderenza e carico aerodinamico"
Carica commenti
Piola: "Il caldo torrido ha riservato delle sorprese" Prime

Piola: "Il caldo torrido ha riservato delle sorprese"

Il primo giorno in pista ha regalato qualche inaspettata sospesa. Colpa del caldo che, a quanto pare ha giocato qualche brutto scherzo a chi pensava di far bene. Franco Nugnes e Giorgio Piola, in questo nuovo video, analizzano le prove libere del Gran Premio d'Ungheria.

Bobbi: "RB16B di Max sottosterzante, bilanciamento da rivedere" Prime

Bobbi: "RB16B di Max sottosterzante, bilanciamento da rivedere"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu ci parlano ed analizzano le prove libere del venerdì del Gran Premio di Ungheria. Max Verstappen, partito coi favori del pronostico, non ha letto il mutare delle temperature e delle gomme che ha influito sulle performance della RB16B, al contrario di quanto fatto dagli uomini Mercedes

Chinchero: "Il caldo ha sorpreso tutti, tranne Bottas" Prime

Chinchero: "Il caldo ha sorpreso tutti, tranne Bottas"

In questa nuova podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli commentato il venerdì di prove libere del Gran Premio d'Ungheria. Buon ascolto!

Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate" Prime

Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate"

La Formula 1 arriva in Ungheria. In questo nuovo video, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano le novità portate dai team sullo storico tracciato dell'Hungaroring. Siamo solo a giovedì, ma qualcuno ha già svelato qualche particolare dettaglio...

Formula 1
29 lug 2021
Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali" Prime

Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali"

Compie quarant'anni Fernando Alonso. L'asturiano, due volte campione del mondo, è un pilota capace di vincere due titoli mondiali ancora in giovane età per poi raccogliere meno di quanto il suo talento gli avrebbe consentito per i motivi più svariati. Insieme a Gian Carlo Minardi ricordiamo i suoi esordi in Formula 1...

Formula 1
29 lug 2021
F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute Prime

F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute

Non c'è solo il duello tra Verstappen e Hamilton per la conquista del titolo iridato ad attirare l'attenzione sulla Formula 1. Molti sponsor tecnologici stanno investendo nei team e questo è un segno di un ritrovato interesse che fa ben sperare per il futuro.

Formula 1
28 lug 2021
Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato” Prime

Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato”

In questa puntata del Doctor F1, Franco Nugnes e il Dottor Riccardo Ceccarelli ci parlano del clima in vista del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1, dove tanto Mercedes quanto Red Bull arriveranno a nervi tesi. Più che i piloti, a tenere elevata la tensione sono i team principal

Formula 1
28 lug 2021
Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due! Prime

Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due!

Lewis Hamilton e Max Verstappen se le sono suonate in pista a Silverstone, mentre Toto Wolff e Christian Horner continuano a beccarsi a livello mediatico. I due team principal stanno alimentando la rivalità sportiva con comportamenti e dichiarazioni che andrebbero misurati. Quali saranno gli effetti in Ungheria di questi atteggiamenti aggressivi e utilitaristici?

Formula 1
27 lug 2021