Hamilton: “Gara durissima per me e Red Bull fuori portata”

Lewis Hamilton chiude con un podio di bronzo nella notte di Abu Dhabi. Provato da una condizione fisica non ancora al massimo, ha comunque mantenuto la posizione dall’inizio alla fine del Gran Premio, dietro il compagno di squadra Valtteri Bottas e il vincitore Max Verstappen. “Non stavo bene, è stata una gara dura”.

Hamilton: “Gara durissima per me e Red Bull fuori portata”

Sette titoli mondiali, 165 podi, il settimo negli Emirati Arabi. Lewis Hamilton, il temerario Re Nero ritornato in pista dopo uno stop obbligato, è riuscito a portare in saccoccia l’ennesimo risultato nonostante una forma fisica non ancora al 100%.  

Non si può vincere sempre, considerando le due ultime settimane che ho trascorso credo di poter essere sostanzialmente contento del weekend, non sono al cento per cento, non sono andato bene come mi piacerebbe ma voglio fare le mie congratulazioni a MaxE’ stata una gara durissima per me a livello fisico, tutto l’anno a livello fisico sono stato bene, ma oggi proprio no. Quindi sono contento di essere arrivato – commenta Hamilton - devo ringraziare enormemente il team per il loro continuo sostegno, è comunque un risultato fantastico ottenere un doppio podio nell’ultima gara”. 

Il Covid-19 ha influito enormemente su di me a livello fisico, non ero assolutamente nelle condizioni ideali. Però devo vedere il lato positivo: sono arrivato alla fine, fino alla scorsa settimana non avrei mai pensato di poter essere qui. Sono estremamente contento di aver recuperato la salute e di essere tornato qui e spero di potermi riprendere al cento per cento nelle prossime settimane, per riprendere al pieno la mia forma fisica”. 

Leggi anche:

Un fine settimana non proprio semplice per il britannico: oltre alle difficoltà e l’evidente sottotono, anche una Red Bull incredibilmente vincente e dominante.   

La Red Bull questo weekend erano fuori portata per noi – afferma il campione - non riuscivamo a tenere il loro passo. Hanno fatto un lavoro fantastico, sono contento che Alex fosse lì con noi, per far battaglia nelle prime posizioni. Penso sia questo che necessita la Formula 1 per il 2022, o anche prima, spero che nel 2022 ci siano più vetture che siano in grado di seguire quelle che si trovano davanti. Non so se la gara sia piaciuta, ma posso dire che quando arrivi a tre o quattro secondi dalla macchina che hai davanti cominci a scivolare e non puoi spingere al massimo. Credo che il cambio di regolamento possa fare la differenza però hai bisogno anche di buone gomme”. 

Da queste parole sembra trapelare la certezza di un ennesimo dominio, la possibile conquista dell’ottavo sigillo iridato. Ma, per ora, godiamoci la pausa. Abbiamo altri 98 giorni per pensare ai pronostici del prossimo mondiale. 

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
1/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
2/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, con Max Verstappen, Red Bull Racing, nel Parc Ferme
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, con Max Verstappen, Red Bull Racing, nel Parc Ferme
3/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
4/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
5/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
6/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
7/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, intervistato dopo le Qualifiche
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, intervistato dopo le Qualifiche
8/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
9/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
10/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, ai box
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, ai box
11/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1
12/20

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
13/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Lando Norris, McLaren MCL35, Alex Albon, Red Bull Racing RB16 e il resto delle auto alla partenza
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Lando Norris, McLaren MCL35, Alex Albon, Red Bull Racing RB16 e il resto delle auto alla partenza
14/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, e Lando Norris, McLaren MCL35
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, e Lando Norris, McLaren MCL35
15/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, e gli altri piloti sulla griglia prima dell'inizio
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, e gli altri piloti sulla griglia prima dell'inizio
16/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point, e Sebastian Vettel, Ferrari, si salutano mentre Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, li guarda
Sergio Perez, Racing Point, e Sebastian Vettel, Ferrari, si salutano mentre Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, li guarda
17/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
18/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1
19/20

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1
20/20

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Verstappen perfetto: "Quando parti davanti è tutto facile"
Articolo precedente

Verstappen perfetto: "Quando parti davanti è tutto facile"

Prossimo Articolo

Bottas: "L'unica soddisfazione chiudere davanti a Lewis"

Bottas: "L'unica soddisfazione chiudere davanti a Lewis"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura” Prime

Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura”

Insieme a Franco Nugnes ed al dottor Riccardo Ceccarelli andiamo ad analizzare quanto successo in occasione dell'ultimo GP di Formula 1 a Jeddah, dove i piloti si sono dimostrati più forti della paura

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Formula 1
7 dic 2021
Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021