Hamilton e Mercedes lanciano "Ignite" il progetto sulla diversità

Il campione del mondo ha trovato il pieno supporto del team Mercedes per dare vita a un'associazione benefica che come obiettivo ha l'inclusione e la promozione della diversità nei diversi settori che animano il Motorsport.

Hamilton e Mercedes lanciano "Ignite" il progetto sulla diversità

Lewis Hamilton e il team Mercedes hanno ufficializzato il lancio di “Ignite”, l’associazione benefica che si impegnerà a sostenere la diversità nel Motorsport. Dopo un lavoro preparatorio durato alcuni mesi derivato dal rapporto stilato dalla Commissione Hamilton, "Ignite" lavorerà per offrire a un pool di talenti più ampio del solito l’accesso ai diversi settori che animano gli sport motoristici.

I fondi per il sostegno di “Ignite” arriveranno congiuntamente da Lewis Hamilton e dalla Mercedes che lavoreranno a stretto contatto con la fondazione personale del campione del mondo, Mission 44.

Lewis ha spiegato: “La Mercedes sostiene da tempo la mia voglia di migliorare la diversità e l'inclusione negli sport motoristici. Sono entusiasta che, attraverso Ignite, possiamo lavorare insieme per raggiungere l’obiettivo. Una forza lavoro diversificata non solo ha più successo, ma rappresenta anche l'approccio moralmente corretto per qualsiasi settore”.

“I risultati emersi dal rapporto della Commissione Hamilton ci hanno fornito una base di lavoro fantastica: sono fiducioso che Ignite porterà a un cambiamento reale e tangibile all'interno del Motorsport. Per 15 anni sono rimasto uno dei pochi neri all'interno della Formula 1 e sono orgoglioso che il mio lavoro con la Mercedes cambierà le cose in meglio”.

Anche Toto Wolff, team principal Mercedes, è sulla stessa lunghezza d’onda: “Sono lieto che oggi possiamo finalmente parlare di Ignite. Da quando abbiamo annunciato con Lewis a inizio anno la volontà di creare un progetto congiunto, abbiamo fatto un grosso lavoro per perfezionare i nostri obiettivi e la nostra missione”.

“L’idea di diventare un team più inclusivo e aperto rientra tra i valori fondamentali della nostra struttura e, con il pieno supporto di Mercedes-Benz, ci impegniamo a produrre un impatto positivo sulla società per costruire una piattaforma dalla quale le generazioni future potranno accedere al ​​nostro sport”.

Il progetto "Ignite" includerà l'attività che era stata precedentemente avviata con "Accelerate 25".

condivisioni
commenti
Mercato F1: De Vries alla Williams per il dopo Russell?

Articolo precedente

Mercato F1: De Vries alla Williams per il dopo Russell?

Prossimo Articolo

Red Bull ha presentato istanza di revisione alla FIA: si discute giovedì

Red Bull ha presentato istanza di revisione alla FIA: si discute giovedì
Carica commenti
Pochi team in F1, ed i talenti si perdono Prime

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono

In Formula 1, al giorno d'oggi, sono presenti venti possibili sedili ai quali ambiscono alcuni tra i migliori piloti del mondo. Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un proliferare di giovani talenti, come Oscar Piastri, il cui futuro nella categoria è però a rischio per varie ragioni. Eccone alcune...

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1 Prime

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1

Cosa serve per diventare un pilota di Formula 1? Talento a parte, al giorno d'oggi è richiesto essere dei superatleti per resistere alle forze che si sprigionano alla guida di queste monoposto. Dieta ferrea, allenamenti rigorosi... sicuri di voler tentare questa strada?

Formula 1
15 ott 2021
Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo Prime

Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo

Dalla Champ Car alla Formula 1, dalla Nascar alla IndyCar. Juan Pablo Montoya è stato un pilota davvero versatile ed in questa intervista esclusiva racconta i 10 momenti più importanti della sua carriera.

Formula 1
13 ott 2021
Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva” Prime

Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva”

In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli analizzano l'aria che si respira in casa Mercedes dopo quanto visto in occasione del GP di Turchia, dove è sembrato mancasse una vera e propria guida in occasione delle fasi calde della corsa

Formula 1
13 ott 2021
Alonso, quando il karma colpisce in Turchia Prime

Alonso, quando il karma colpisce in Turchia

Fernando Alonso è il protagonista di questa puntata de "Il Primo degli Ultimi" dedicata al GP di Turchia di Formula 1. A pesare, sullo spagnolo, è il risultato al termine della corsa, figlio di uno sciagurato primo giro dove è sia vittima che carnefice. Oltre, ovviamente, ad una dose di karma dopo le sue dichiarazioni del giovedì

Formula 1
12 ott 2021
F1: come l'arte dei pit stop si è evoluta nel tempo Prime

F1: come l'arte dei pit stop si è evoluta nel tempo

Dagli anni '80 in poi i pit stop hanno rappresentato un elemento chiave nelle strategie di gara. Pat Symonds racconta come si è evoluta la tecnologia che ha spinto di recente la FIA ad intervenire per porre un freno.

Formula 1
12 ott 2021
Minardi: "Atto di nonnismo di Alonso su Schumacher" Prime

Minardi: "Atto di nonnismo di Alonso su Schumacher"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi commentano i voti stilati per il Gran Premio di Turchia. Tanti promossi e tante bocciature in un weekend in cui protagonista negativa è stata l'impulsività...

Formula 1
11 ott 2021
Podcast, Bobbi: "Hamilton, la slick era un azzardo esagerato" Prime

Podcast, Bobbi: "Hamilton, la slick era un azzardo esagerato"

Il Gran Premio della Turchia ha messo alla prova le qualità di guida dei piloti e la loro sensibilità in condizioni di difficile lettura. Lewis Hamilton, tentando l'azzardo, avrebbe optato per le gomme slick al pit-stop, ma dal box hanno preferito andare sul sicuro. C'è un mondiale in palio, ogni punto conta

Formula 1
11 ott 2021