F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Haas: una nuova ala anteriore per l'effetto outwash

condivisioni
commenti
Haas: una nuova ala anteriore per l'effetto outwash
Di:
Co-autore: Giorgio Piola
31 ott 2019, 22:02

La squadra americana ha portato un'ala nuova ad Austin che può essere considerata un esperimento un vista della monoposto 2020. Si cerca più downforce nel treno anterriore, ma si guarda anche a potenziare l'effetto outwash seguendo i dettami della Ferrari.

La Haas si è presentata ad Austin con una nuova ala anteriore nel tentativo di migliorare le prestazioni della deludente VF-19: il profilo principale oltre a mostrare un ricciolo in prossimità del tratto centrale neutro che serve a generare il vortice Y250, ha un andamento a salire verso la paratia laterale.

Haas F1 Team VF-19, nuova ala anteriore che è un esperimento per il 2020

Haas F1 Team VF-19, nuova ala anteriore che è un esperimento per il 2020

Photo by: Giorgio Piola

Del tutto nuovi sono anche i flap aggiuntivi che sono dotati di una corda maggiore alla ricerca di un carico maggiorata nel treno anteriore, anche se l’ultimo elemento è particolarmente svergolato per favorire nella parte più esterna l’effetto outwash, seguendo in modo più evidente il concetto della Ferrari sviluppato sulla SF90.

Anche la parte interna dei flap è stata ridisegnata con la curvatura verso il basso più pronunciata per cui i singoli elementi finiscono con una forma lanceolata.

Haas F1 Team VF-19, vecchia ala anteriore

Haas F1 Team VF-19, vecchia ala anteriore

Photo by: Giorgio Piola

Prossimo Articolo
Vettel: "Per l'anno prossimo avremo ambizioni importanti"

Articolo precedente

Vettel: "Per l'anno prossimo avremo ambizioni importanti"

Prossimo Articolo

Leclerc: “Credo che dovremo essere a posto ad Austin"

Leclerc: “Credo che dovremo essere a posto ad Austin"
Carica commenti