Haas: non rientrano nei piani né Fry, né Smedley

condivisioni
commenti
Haas: non rientrano nei piani né Fry, né Smedley
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
27 nov 2015, 18:26

La squadra americana prepara a Varano gli stampi per laminare la prima scocca il prossimo mese

Gene Haas, Presidente Haas Automotion con Gunther Steiner, Haas F1 Team Principal
Gunther Steiner, Haas F1 Team principal
Gunther Steiner, Haas F1 Team Principal
Rob Smedley, Williams, Responsabile della Performance del veicolo
Pat Fry, Ferrari Vice Direttore Tecnico e Responsabile Ingegneri di pista

La Haas F1 comincia a prendere forma: alla Dallara hanno iniziato a preparare gli stampi per laminare la prima scocca che nascerà il mese prossimo nella factory di Varano de Melegari, mantenendo uno stretto cordone ombelicale con la squadra del Cavallino, visto che sarà in tutto e per tutto una Ferrarina.

Il team diretto da Gunther Steiner si divide in due parti: l'area tecnica è impegnata in Emilia Romagna (la macchina viene costruita da Dallara ma l'aerodinamica viene sviluppata nella galleria del vento della Ferrari), mentre il racing team sta prendendo corpo a Banbury, nella ex sede della Marussia. La prossima settimana arriverà il primo bilico del team, mentre in capo a una decina di giorni comincerà l'allenamento del personale perché sia pronto per i primi test invernali.

Gunther Steiner ha smentito a OmniCorse.it e it.Motorsport.com qualsiasi trattativa con Rob Smedley, l'ex ferrarista che oggi è capo degli ingegneri della Williams e che è dato in partenza da Grove), così come non rientra nella lista del team americano nemmeno Pat Fry, l'ex dt del Cavallino che sta per terminare il suo periodo di gardening.

Prossimo articolo Formula 1
Hembery: "La pista è ancora molto in evoluzione"

Articolo precedente

Hembery: "La pista è ancora molto in evoluzione"

Prossimo Articolo

Mercedes: bocciato lo slot verticale della paratia

Mercedes: bocciato lo slot verticale della paratia
Carica commenti