F1 | Haas: nessuna novità in Spagna. La VF-22 va sfruttata meglio

Guenther Steiner, team principal di Haas F1, ha annunciato che le VF-22 non avranno aggiornamenti al GP di Spagna. L'obiettivo è massimizzare il potenziale di questo pacchetto. Le novità arriveranno più avanti.

F1 | Haas: nessuna novità in Spagna. La VF-22 va sfruttata meglio
Carica lettore audio

Questo fine settimana va in scena il Gran Premio di Spagna, sesto appuntamento del Mondiale 2022 di Formula 1 e prima, grande occasione per i team per portare i primi pacchetti sostanziosi di novità dopo un avvio di stagione svolto quasi per intero al di fuori dell'Europa.

Già tante squadre - in maniera aperta, o solo velata - hanno fatto sapere che a Barcellona porteranno novità importanti. Basti pensare all'Aston Martin, che ha ripensato le fiancate delle sino a ora deludenti AMR22, ma anche alla Ferrari, chiamata a recuperare terreno nei confronti delle Red Bull, apparse più forti 2 settimane fa al Gran Premio di Miami.

Ma non è tutto, perché Mercedes continuerà a lavorare sul progetto "pance zero" delle W13. Barcellona sarà l'ultimo baluardo della stagione per capire se il progetto potrà essere sviluppato nelle forme in cui lo conosciamo ora o se, invece, dovrà essere oggetto di un ripensamento totale, abbandonando la strada intrapresa a partire dal secondo test pre-stagionale svolto a Sakhir, in Bahrain, a inizio marzo.

Tra i team, però, c'è una voce fuori dal coro. Haas F1, infatti, ha fatto sapere tramite le parole del suo team principal Guenther Steiner che non porterà aggiornamenti al Circuit de Catalunya-Barcelona. L'obiettivo è massimizzare il potenziale del pacchetto attuale per poi introdurre novità più avanti.

"Di solito il GP di Spagna è l'evento e il luogo più ovvio per portare aggiornamenti e credo che molti team li abbiano pianificati proprio per quell'evento. Non so quanta differenza faranno su ogni vettura e non so cosa porteranno gli altri team", ha dichiarato il manager altoatesino.

 

"Noi abbiamo deciso di aspettare ancora un po' a portare gli aggiornamenti, perché penso che anche senza di essi possiamo estrapolare buone prestazioni dalla vettura. A volte ci siamo riusciti, altre volte no".

"Abbiamo un buon pacchetto di aggiornamenti per circa quattro o cinque gare, quindi sono fiducioso su questo aspetto. Non so cosa porteranno gli altri team, al momento non lo so. Ma di certo sapremo molto meglio tutto lunedì prossimo dopo la gara".

Il Montmelò ha ospitato la prima sessione di test pre-stagionali 2022 di Formula 1. Per i team il vantaggio sarà quello di possedere già alcuni riferimenti che potrebbero rivelarsi buoni nella preparazione degli assetti delle vetture in vista della gara di domenica.

"Sebbene il team abbia già girato in Spagna quest'anno non significa che sia un vantaggio rispetto agli altri team, anche perché anche gli altri team hanno girato con noi nei test", ha proseguito Steiner.

"Conosciamo molto bene il Montmelò. Per noi è importante arrivare lì e sapere che già nei test avevamo un buon set up. Arriviamo in Spagna fiduciosi. Quando partiamo con il piede giusto, di solito ci mettiamo in buona posizione per le qualifiche e per la gara. Speriamo che accada anche questa volta".

Leggi anche:

 

condivisioni
commenti
F1 | Pirelli, Isola: "A Barcellona le Hard importanti per la gara"
Articolo precedente

F1 | Pirelli, Isola: "A Barcellona le Hard importanti per la gara"

Prossimo Articolo

F1 Ferrari: in Spagna pance più strette per ridurre il drag e....

F1 Ferrari: in Spagna pance più strette per ridurre il drag e....