F1 | Haas: dietro a Giovinazzi c'è l'ombra di Fittipaldi

Dopola rescissione del contratto con Nikita Mazepin, la squadra americana deve decidere con chi sostituire il pilota russo. In ballo ci sono due nomi: Pietro Fittipaldi e Antonio Giovinazzi. Andiamo a scoprire quali sono gli scenari che favoriscono il debutto del brasiliano, prima che torni in scena l'italiano per il proseguo della stagione. Le tratattive sono in corso...

F1 | Haas: dietro a Giovinazzi c'è l'ombra di Fittipaldi
Carica lettore audio

Chi sarà il pilota che affiancherà Mick Schumacher nella sessione di test pre season in programma a Sakhir da venerdì 10 a domenica 12 marzo, ma, soprattutto, chi sarà chiamato a guidare la Haas VF-22 nel GP del Bahrain in calendario la settimana successiva dopo che il contratto con Nikita Mazepin è stato rescisso ufficialmente dalla squadra americana?

Gunther Steiner, team principal Haas, deve fare i conti anche con la perdita dello sponsor Uralkali, sebbene il bolzanino abbia garantito agli effettivi della squadra che la presenza nel mondiale di F1 non è assolutamente in dubbio, e sta lavorando sodo per trovare una soluzione.

Mick Schumacher, Haas F1 Team, Guenther Steiner, Team Principal, Haas F1

Mick Schumacher, Haas F1 Team, Guenther Steiner, Team Principal, Haas F1

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

Per rispondere alle due domande iniziali, possiamo dire che in ballo ci sono due nomi: Pietro Fittipaldi e Antonio Giovinazzi, sebbene qualcuno abbia voluto affiancare anche quello di Oscar Piastri, campione di F2 che fa parte dell’Academy Alpine.

L’australiano potrebbe portare una “dote” economica, oltre che molto talento, ma l’arrivo di Oscar andrebbe a cozzare con la crescita che la Ferrari ha programmato per Mick Schumacher: metterli a confronto certamente ne promuoverebbe uno, a sfavore dell’altro.

Pietro Fittipaldi, Haas F1 Team

Pietro Fittipaldi, Haas F1 Team

Photo by: Carl Bingham / Motorsport Images

La squadra del Cavallino, quindi, cercherà di proteggere Mick e vuole offrire una seconda chance ad Antonio Giovinazzi: il pugliese è a tutti gli effetti il terzo pilota della Scuderia che può essere chiamato a sostituire qualunque pilota di Ferrari, Alfa Romeo e Haas. Almeno così era stato annunciato da Mattia Binotto in occasione della presentazione della F1-75.

Leggi anche:

Antonio, fra l’altro, può liberarsi dal contratto in FE con Penske senza penali perché nell’accordo era stata aggiunta una clausola rescissoria se ci fosse stata una chiamata dalla F1 abilmente introdotta dal manager, Enrico Zanarini.

Antonio Giovinazzi, Dragon Penske Autosport

Antonio Giovinazzi, Dragon Penske Autosport

Photo by: Simon Galloway / Motorsport Images

Dopo la rottura con Nikita Mazepin, la Haas ha cominciato a parlare con la Ferrari, per riportare Giovinazzi in F1. L’Italia potrebbe avere nuovamente un esponente nel Circus, ma non è certo che il rientro avvenga subito.

Da quanto è stato rivelato a Motorsport.com, Pietro Fittipaldi, oltre a essere il pilota di riserva, potrebbe giocarsi un ruolo al breve: il nipote di Emerson, due volte campione del mondo, avrebbe un accordo per disputare due GP nella stagione 2022, portando un piccolo budget.

Mick Schumacher, Haas VF-22, nella pit-lane

Mick Schumacher, Haas VF-22, nella pit-lane

Photo by: Zak Mauger / Motorsport Images

Il brasiliano, quindi, si troverebbe in una posizione di vantaggio per iniziare la stagione a cominciare dai test in Bahrain, per poi lasciare il posto a Giovinazzi che diventerebbe il pilota che è destinato a disputare la stagione.

L’anomalia è che l’italiano rischierebbe di debuttare in Australia il 10 aprile senza aver percorso un metro sulla VF-22 a meno che non gli venga concessa la possibilità di effettuare almeno una mezza giornata di collaudi durante i test in Barhain, dividendo eventualmente i tre giorni fra i tre piloti.

Nelle prossime ore la situazione dovrà chiarirsi, perché dovrà essere chiaro chi dovrà partire alla volta di Sakhir e in quale ruolo…

condivisioni
commenti
Krack: "Il rinnovo di Seb? Deve vedere il potenziale Aston"
Articolo precedente

Krack: "Il rinnovo di Seb? Deve vedere il potenziale Aston"

Prossimo Articolo

F1 | Alfa Romeo: un fondo rinforzato contro il porpoising

F1 | Alfa Romeo: un fondo rinforzato contro il porpoising