F1, Grosjean: "La saga del mercato non è ancora finita"

Romain Grosjean si aspetta altre sorprese sul mercato piloti di Formula 1 per il 2021, credendo che la saga iniziata con l'uscita della Ferrari di Sebastian Vettel non sia ancora finita.

F1, Grosjean: "La saga del mercato non è ancora finita"

La Ferrari ha annunciato la scorsa settimana che Vettel lascerà la squadra a fine stagione, non avendo trovato un accordo per prolungare il suo contratto in scadenza.

A questo ha fatto rapidamente seguito la conferma da parte della Ferrari di aver firmato con Carlos Sainz della McLaren, che a sua volta si è assicurata Daniel Ricciardo della Renault.

L'attuale pilota della Haas, Romain Grosjean, si è detto sorpreso di vedere Vettel lasciare la Ferrari, ma ha anche aggiunto che pensa che la saga nel mercato dei piloti per il 2021 sia tutt'altro che finita.

"Sono rimasto sorpreso da alcune decisioni, per certi versi. Probabilmente non avrei fatto le stesse cose", ha detto Grosjean nel vodcast di Sky Sports F1.

"Ma credo che una delle grandi sorprese sia Sebastian. Ero abbastanza convinto che avrebbe continuato con la Ferrari. E questa è stata la grande sorpresa".

"Poi le cose si sono svolte in modo interessante. Non credo che sia finita, c'è ancora un posto alla Renault e si sente parlare di Alonso. Perché no?".

"Credo che ci siano ancora un sacco di cose in ballo. Non credo che la saga sia ancora finita".

Leggi anche:

Quando gli è stato domandato cosa avrebbe fatto di diverso, Grosjean è stato schivo, rispondendo: "Avrei composto il puzzle in modo un po' diverso".

"Non voglio mettermi nei guai! Tutti abbiamo le nostre opinioni e le nostre aspettative".

"È stato interessante, ovviamente ci sono stati alcuni colloqui dietro le quinte, e alcune persone hanno fatto davvero un buon lavoro".

Il due volte campione del mondo Alonso è considerato vicino ad un possibile ritorno in F1 con la Renault nel 2021, dopo aver già corso per la squadra nel 2003-06 e 2008-09.

Grosjean, che ha corso al fianco di Alonso alla Renault nelle ultime sette gare della stagione 2009, ritiene che il ritorno in griglia dello spagnolo sarebbe un bene per la F1.

"E' ovviamente un grande pilota, ha sempre cercato di lavorare molto duramente" ha detto Grosjean.

"E' già tornato una volta alla Renault, e ovviamente non era la migliore vettura del 2009, posso testimoniarlo. Ma non ha funzionato".

"Sarebbe sicuramente positivo, ma toglierebbe anche un sedile, e non ce ne sono molti in Formula 1".

"E' interessante, anche per la situazione finanziaria di tutti, i team e tutte le aziende del mondo non sono nella situazione migliore in questo momento. Vediamo cosa ne viene fuori".

condivisioni
commenti
F1: c'è una generazione di piloti che brucia le tappe
Articolo precedente

F1: c'è una generazione di piloti che brucia le tappe

Prossimo Articolo

La situazione sanitaria degli USA mette a rischio il GP di F1

La situazione sanitaria degli USA mette a rischio il GP di F1
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021