Rosberg: "Mi sembrava di andare ancora sui kart"

condivisioni
commenti
Rosberg:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
31 ott 2015, 09:20

Il tedesco ha centrato però il miglior tempo delle Libere 2 con un crono di 1'21"531 davanti a Kvyat

Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 Team
Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 Team
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W06 and Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 W06
Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 W06

Nico Rosberg ha centrato il miglior tempo della prima giornata di prove libere sul tracciato di Città del Messico, che in questo fine settimana ospiterà il Gran Premio del Messico, terzultimo appuntamento del Mondiale 2015 di Formula 1. 

Il tedesco ha fermato il cronometro in 1'21"531, precedendo le due Red Bull RB11 di Daniil Kvyat e Daniel Ricciardo rispettivamente di due e tre decimi di secondo. Più staccate le Ferrari, con Raikkonen davanti a Vettel. Il quattro volte iridato dovrà cercare di ricucire il gap prestazionale dal connazionale per mantenere l'esiguo vantaggio nel Mondiale Piloti.

Al termine delle Libere 2, Rosberg non ha risparmiato qualche critica all'asfalto del tracciato, giudicato troppo liscio. Il manto è stato rifatto poche settimane fa e ieri - complice anche una leggera pioggia - è divenuto molto insidioso in entrambi i turni. 

"Oggi era come andre sui kart, asfalto troppo liscio ed è difficile trovare il limite. Per fortuna il tracciato è molto bello, ma abbiamo pochissimo carico aerodinamico. Sul rettilineo la macchina vola, ma in curva è un problema. Per quanto riguarda il passo gara, dobbiamo analizzare il comportamento delle gomme".

Prossimo articolo Formula 1
Haas ufficializza l'ingaggio di Esteban Gutierrez

Articolo precedente

Haas ufficializza l'ingaggio di Esteban Gutierrez

Prossimo Articolo

Pirelli: Mario Isola diventerà responsabile motorsport

Pirelli: Mario Isola diventerà responsabile motorsport
Carica commenti