Ricciardo: "La pioggia nostra alleata, darò tutto"

L'australiano, splendido terzo nelle qualifiche, è consapevole di poter puntare in alto in gara

È un Daniel Ricciardo dal sorriso come sempre smagliante quello visto al termine della sessione di qualifiche sul tracciato di Austin. Una terza posizione frutto della combinazione tra l'ottimo telaio della propria Red Bull e le condizioni atmosferiche critiche che hanno certamente livellato i valori in campo a livello di power unit.

Ricciardo è apparso molto sicuro di poter disputare una buona gara e riscattare la delusione di Sochi: "In queste condizioni è sempre facile commettere un errore, ma bisogna prendersi dei rischi. Se con questo meteo non ti senti a tuo agio non vai lontano. Se ti preoccupa un pò di pioggia o l'acquaplaning, gli altri ti superano in fretta. Devi guidare con sicurezza ed in modo un pò aggressivo, consapevole che puoi sbagliare ma è un rischio che devi prendere".

L'australiano è consapevole che il diluvio di Austin possa rappresentare una boccata d'ossigeno in una stagione avara di soddisfazioni: "Posso cogliere un risultato importante per me e per il team. Non stiamo correndo per il titolo e qui abbiamo un'ottima opportunità di fare bene. Darò tutto in gara. La pioggia è certamente un nostro alleato considerata l'ottima downforce del nostro telaio. Le macchine migliori ci stanno davanti in condizioni di asciutto, ma con il bagnato, se sei disposto a prendere dei rischi, questo può ripagarti".

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio degli Stati Uniti
Circuito Circuito delle Americhe
Piloti Daniel Ricciardo
Articolo di tipo Commento