Raikkonen: "La visibilità sarà un bel problema"

Il finlandese sarà costretto a partire dalla diciottesima posizione per aver montato il quinto V6 della stagione

Kimi Raikkonen ha centrato l'ottavo tempo nelle Qualifiche del Gran Premio degli Stati Uniti, sul tracciato di Austin. La sessione di prove ufficiali è stata fermata al termine della Q2 per l'intensificarsi della pioggia, che ha reso impossibile l'entrata in pista delle monoposto per affrontare la Q3. 

Il finnico della Ferrari ha avuto i medesimi problemi di Sebastian Vettel nel mandare in temperatura gli pneumatici. La pista era 10 gradi più fredda rispetto a ieri e la SF15-T hanno certamente sofferto questo aspetto. Kimi ha però ammesso di essere preoccupato per la sua posizione di partenza, la diciottesima dopo la penalizzazione dovuta all'utilizzo del quinto motore del 2015, a causa della scarsa visibilità dovuta alla pioggia.

Kimi Raikkonen: “Le condizioni meteo di oggi erano molto simili a ieri mattina, ma poi è peggiorata e in alcuni punti era un po‘ più difficile. È un peccato non aver potuto disputare la Q3. Sembra che il tempo stia migliorando, speriamo di poter correre una gara normale. Abbiamo una buona velocità anche con la pioggia e la macchina si gestisce bene, ma ovviamente quando si inizia dal fondo della griglia la visibilità è il problema più grande. Vediamo come andrà a finire, noi faremo del nostro meglio”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio degli Stati Uniti
Circuito Circuito delle Americhe
Piloti Kimi Raikkonen
Articolo di tipo Commento